Percorsi che il sistema immunitario direttamente a loro volta 'su' o 'off' trovato

Maggio 26, 2016 Admin Salute 0 5
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Una scoperta chiave che spiega come componenti del sistema immunitario determinare se attivare o sopprimere il sistema immunitario, realizzato da Kelvin Lee, MD, Professore di Oncologia e co-leader del tumore Immunologia e immunoterapia Programma in Roswell Park Cancer Institute (RPCI) , e colleghi hanno portato a risultati pubblicati di essere selezionato come "Libro della Settimana" dal Journal of Biological Chemistry (JBC). L'onore colloca il suo lavoro tra i primi 2 per cento - in termini di significato e l'importanza generale - di manoscritti dell'anno recensito dalla rivista.

Questa ricerca si è focalizzata sulle cellule dendritiche del sistema immunitario (PVS), cellule cruciali che innescano e regolano la risposta immunitaria. Per esempio, le cellule dendritiche attivano i linfociti T per combattere una infezione o tumore. Curiosamente, essi sono anche noti per sopprimere la risposta immunitaria. Determinare quando DC girare la risposta immunitaria "on" o "off" è una domanda importante in immunologia.

Per questo progetto, il team del Dr. Lee ha esplorato due recettori (chiamati CD80 e CD86) espresso sulla superficie delle cellule dendritiche che attivano le cellule per fare o immuno-stimolanti fattori fattori immunitari-soppressiva (indolemine 2 (interleuchina-6) o, 3 diossigenasi, IDO). Hanno definito le vie intracellulari con cui i recettori attivati ​​ogni risposta e anche scoperto una interazione precedentemente non con un altro recettore chiamato Notch-1.




La comprensione di come questi percorsi sono messi insieme apre la porta di targeting componenti della via così i medici possono manipolare le cellule dendritiche per attivare o sopprimere il sistema immunitario in un modo che è terapeuticamente utile.

"L'attivazione della risposta immunitaria potrebbe migliorare la risposta di un paziente per un vaccino progettato per impedire un tumore di crescere e ricorrente", spiega il Dr. Lee. "Sopprimere o bloccare una risposta immunitaria indesiderata sarebbe utile nei casi di trapianto di organi, per prevenire il rigetto, o in malattie autoimmuni come il lupus e l'artrite reumatoide."

Per quanto riguarda il cancro, il dottor Lee spiega come manipolare il percorso CD80/CD86 potrebbe avere un impatto di trattamento per il mieloma multiplo, un tumore di un tipo di globuli bianchi nel midollo osseo.

"Le cellule del mieloma usano questa via per sopravvivere e crescere inducendo la DC per fare IL-6 - che promuove la sopravvivenza delle cellule tumorali '- e IDO, che blocca le risposte anti-cancro", dice. "Targeting questo percorso sarebbe una strategia di trattamento innovativo per il mieloma multiplo."

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha