Perdita di peso chirurgia riduce notevolmente il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2

Marzo 12, 2016 Admin Salute 0 0
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Bariatrica (perdita di peso) la chirurgia, come bypass gastrico o bendaggio gastrico, potrebbe ridurre il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2 di circa il 80% in persone obese, rispetto al trattamento standard, la nuova ricerca pubblicata sulla rivista The Lancet Diabete e Endocrinologia suggerisce.

Essere in sovrappeso o obesi è il principale fattore di rischio modificabile per il diabete di tipo 2. Più del 80% degli adulti con diabete di tipo 2 sono in sovrappeso o obesi. In Inghilterra, poco più di un quarto degli adulti (26%) sono stati classificati come obesi nel 2010 (indice di massa corporea [BMI] 30kg/m2 o superiore). Fino al 3% delle persone con obesità grave (BMI 40 kg/m2 o superiore) di sviluppare il diabete ogni anno.

Utilizzando le cartelle cliniche elettroniche provenienti dal Regno Unito Clinical Practice Research Datalink, Martin Gulliford, professore di sanità pubblica presso King College di Londra, Regno Unito, e colleghi hanno valutato l'effetto delle procedure contemporanee di perdita di peso chirurgica sullo sviluppo del diabete.




Essi hanno identificato 2.167 adulti obesi non diabetici che hanno subito uno dei tre interventi chirurgici (bendaggio laparoscopica regolabile, sleeve gastrectomy, o bypass gastrico) per la perdita di peso a partire dal 2002. Questi i partecipanti sono stati confrontati con 2167 controlli appaiati per età, sesso, indice di massa corporea, e il controllo della glicemia (misurata come HbA1c) che non hanno avuto un intervento chirurgico o altri trattamenti di obesità. I partecipanti sono stati seguiti per un massimo di 7 anni (mediana 2,8 anni).

Durante il follow-up, 38 nuove diagnosi di diabete tra i partecipanti che hanno avuto perdita di peso chirurgia sono stati registrati, a fronte di 177 nel gruppo di controllo. Rispetto ai controlli, l'incidenza del diabete è stata ridotta di circa il 80% nei soggetti che hanno avuto un intervento chirurgico, anche dopo il controllo per altri fattori importanti, tra cui il fumo, pressione alta e colesterolo alto.

Secondo il professor Gulliford, "I nostri risultati suggeriscono che la chirurgia bariatrica può essere un metodo molto efficace per prevenire l'insorgenza di nuovi casi di diabete negli uomini e nelle donne con obesità grave. Abbiamo bisogno di capire come la perdita di peso chirurgia può essere utilizzato, insieme a interventi per aumentare l'attività fisica e promuovere un'alimentazione sana, come parte di una strategia globale di prevenzione del diabete. "

Scrivendo in un commento collegato, il dottor Jacques Himpens da Saint Pierre University Hospital di Bruxelles, in Belgio, dice: "Anche se i risultati ... ci portano un passo più vicino alla conferma l'effetto della chirurgia bariatrica sull'incidenza del diabete de-novo di tipo 2 , molte domande rimangono ancora senza risposta, e sono necessari ulteriori dati per convincere endocrinologi sulla natura di questo effetto. "

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha