Peso corporeo anormale correlate a un aumento della mortalità nei pazienti affetti da cancro del colon

Aprile 5, 2016 Admin Salute 0 4
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Le donne in postmenopausa con diagnosi di cancro del colon possono essere ad aumentato rischio di morte, se non riescono a mantenere un peso corporeo sano prima della diagnosi di cancro, secondo uno studio pubblicato nel numero di settembre di Cancer Epidemiology, Biomarkers & Prevention, una rivista della American Association for Cancer Research.

I ricercatori hanno scoperto che le donne considerate "underweight" o "obesi", o che avevano aumentato l'obesità addominale prima della diagnosi di cancro sembrava affrontare un rischio maggiore di mortalità.

"Il mantenimento di un peso corporeo sano è utile per le donne in post-menopausa. Questo può anche essere utile per coloro con diagnosi di cancro al colon più tardi nella vita. Sembra che l'obesità addominale può essere un utile indicatore di maggiore mortalità per cancro del colon", ha detto Anna E. Prizment, Ph.D., MPH, un borsista post-dottorato nella divisione di epidemiologia e salute della comunità presso l'Università del Minnesota, massonica Cancer Center. "E 'troppo presto per dire se una diminuzione caratteristiche di peso dopo la diagnosi sarà anche ridurre il rischio di mortalità, a quel punto potrebbe essere troppo tardi Pertanto, è meglio mantenere un peso corporeo normale, sano per tutta la vita.".




Prizment e colleghi hanno estratto i dati dallo Studio di salute delle donne Iowa, che ha incluso 1.096 donne con diagnosi di cancro al colon che sono stati osservati in un periodo massimo di 20 anni. Durante questo periodo, 493 morti, di cui 289 sono morti per cancro al colon.

Le donne classificati come obesi, con un BMI di almeno 30 kg/m2, ha avuto un aumento del tasso di mortalità generale del 45 per cento. Le poche donne classificati come sottopeso, con un BMI inferiore a 18.5 kg/m2, ha avuto un aumento del tasso di mortalità 89 per cento rispetto a quelli con BMI normale.

Inoltre, le donne con elevato rapporto vita-fianchi avevano un 30 al 40 per cento maggiore rischio di morte correlato cancro al colon. Prizment ha detto che "i meccanismi esatti alla base del legame tra obesità e mortalità più elevato di pazienti affetti da cancro del colon sono sconosciuti."

"Le persone obese possono essere diagnosticati in una fase successiva, un trattamento diverso o più comorbidità", ha detto. Tuttavia, i fatti che l'aumento dell'obesità addominale è stato associato con la mortalità per cancro al colon e quelle associazioni persistevano dopo correzione per età, stadio alla diagnosi di cancro e comorbilità suggeriscono che l'obesità potrebbe avere un effetto biologico diretto. Le donne obese, in particolare quelli con maggiore obesità addominale, hanno livelli di ormone più alti e possono avere il cancro più aggressivo. Queste donne sono state già noti per avere un rischio maggiore di sviluppare il cancro al colon.

Prizment incoraggiato ulteriori indagini dei potenziali effetti di obesità, in particolare, l'obesità addominale, sulla prognosi, dopo la diagnosi del cancro al colon.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha