PET predice risposta precoce al trattamento per i malati di cancro della testa e del collo

Maggio 22, 2016 Admin Salute 0 9
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Determinare il corso di trattamento ottimale e predire gli esiti può diventare più facile in futuro per i pazienti con carcinomi della testa e del collo sqaumous cellulari (HNSCCs) con l'uso di un agente di imaging di sperimentazione. La ricerca pubblicata nel numero di ottobre del Journal of Nuclear Medicine mostra che la tomografia ad emissione di positroni (PET) with3'-deossi-3'F-18-fluorothymidine (18-F-FLT) durante il trattamento e l'inizio del follow-up ha il potenziale per prevedere risposte terapeutiche pazienti andidentify needingclose follow-up a individuare la malattia persistente o ricorrente.

In genere, la risposta del tumore alla terapia è monitorata mediante la valutazione del cambiamento dimensione del tumore dalla modalità di imaging anatomiche. Mentre diversi studi hanno dimostrato che F-18-fluorodeossiglucosio (FDG) PET può essere utilizzato per valutare la risposta, l'agente può produrre risultati falsi-positivi. Gli autori dello studio "utilità di 3'-Deoxy-3'F-18-Fluorothymidine PET per la previsione di risposta precoce alla chemioradioterapia in testa e del collo cancro" cercato di determinare se F-18-FLT, un agente di imaging di recente introduzione, sarebbe anche essere utile nel predire la risposta alla terapia per HNSCCs.

"In modelli sperimentali, ridotto assorbimento di FLT preceduto ridotto assorbimento di FDG, suggerendo che diminuita proliferazione cellulare precede cambiamenti nel metabolismo del glucosio", ha osservato Hiroshi Hoshikawa, MD, autore principale dello studio. "Tuttavia, ci sono pochi studi clinici di confronto tra risultati FLT-PET e FDG-PET per la radioterapia."




Nello studio, 28 pazienti con HNSCCs sottoposti F-18-FLT e F-18-FDG PET di imaging prima del trattamento con radioterapia, quattro settimane dopo l'inizio della terapia e cinque settimane dopo la conclusione della terapia. Uptake di entrambi gli agenti stata misurata nelle lesioni primari e metastatici.

Durante la radioterapia, F-18-FLT assorbimento scomparso in 34 dei 54 lesioni (63 per cento); il valore predittivo negativo era del 97 per cento. F-18-FDG ha anche un alto valore predittivo negativo (100 per cento) durante la radioterapia, ma solo nove lesioni (16 per cento) ha mostrato assenza di FDG. Inoltre, la specificità e la precisione complessiva del F-18-FLT erano significativamente superiori F-18-FDG PET sia durante che dopo la radioterapia. Questi risultati indicano che F-18-FLT PET è più utile per valutare i primi risultati clinici loco-regionale e utile per evitare la chirurgia radicale non necessari.

"Con lo sviluppo di nuovi agenti di imaging molecolare, è ora fino a ricercatori clinici di utilizzare loro di valutare le caratteristiche dei tumori maligni e la loro risposta terapeutica alla chemioterapia, la radioterapia e la terapia di targeting molecolare", ha detto Hoshikawa. "Ci auguriamo che i nostri risultati saranno utili per comprendere il significato di F-18-FLT-PET."

Gli autori dell'articolo "utilità di 3'-Deoxy-3'F-18-Fluorothymidine PET per la previsione di risposta precoce alla chemioradioterapia in testa e del collo cancro" includono Takehito Kishino, Hiroshi Hoshikawa e Nozomu Mori, Dipartimento di Otorinolaringoiatria, Facoltà di Medicina, Kagawa University, Kagawa, Giappone; e Yoshihiro Nishiyama e Yuka Yamamoto, Dipartimento di Radiologia, Facoltà di Medicina, Università di Kagawa, Kagawa, Giappone.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha