PET scansioni aiutare a identificare meccanismo sottostante Seasonal Mood modifiche

Maggio 30, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Scansioni cerebrali prese in diversi periodi dell'anno suggeriscono che le azioni del trasportatore della serotonina-coinvolti nella regolazione del neurotrasmettitore alterano l'umore serotonina-variano a seconda della stagione, secondo un nuovo rapporto. Queste fluttuazioni possono potenzialmente spiegare disturbo affettivo stagionale e cambiamenti di umore correlati.

"E 'un'esperienza comune nelle zone temperate che le persone si sentono più felici e più energico nei giorni luminosi e soleggiati e molti esperienza un calo di umore e di energia durante la stagione invernale scuro", gli autori scrivono come informazioni di base nell'articolo. Questo è pensato per essere correlato a variazioni dei livelli cerebrali di serotonina, che è coinvolto nella regolazione delle funzioni come l'accoppiamento, l'alimentazione, l'equilibrio energetico e dormire. Il trasportatore della serotonina, una proteina che si lega alla serotonina e libera dagli spazi tra le cellule cerebrali, "è un elemento chiave per l'intensità e la diffusione del segnale serotonina che regola."

Nicole Praschak-Rieder, MD, e Matthaeus Willeit, MD, del Centro per tossicodipendenze e salute mentale e l'Università di Toronto, Ontario, Canada, e colleghi hanno studiato 88 soggetti sani (età media 33) tra il 1999 e il 2003. I partecipanti sono stati sottoposti a uno tomografia ad emissione di positroni (PET) la scansione per valutare trasportatore della serotonina valore potenziale di legame, un indice di densità trasportatore della serotonina. Maggiore è il valore potenziale di legame, meno serotonina circola nel cervello. Per l'analisi, le singole scansioni sono stati raggruppati in base alla stagione della scansione-autunno e l'inverno o la primavera e l'estate.




"Serotonina vincolanti valori potenziali transporter erano significativamente più alti in tutte le regioni del cervello esaminate in individui esaminati in autunno e in inverno rispetto a quelli esaminati in primavera e in estate," scrivono gli autori. Quando abbinati vincolante potenziali valori ai dati meteorologici, i ricercatori hanno scoperto che i valori più elevati si sono verificati nei periodi in cui c'erano meno ore di sole al giorno.

"Una implicazione di legare in inverno maggiore trasportatore della serotonina è che questo possa facilitare la perdita di serotonina extracellulare durante l'inverno, con conseguente calo dell'umore," scrivono gli autori. "Higher trasportatore della serotonina regionale vincolante potenziali valori in autunno e in inverno può spiegare hyposerotonergic [relativa a bassi livelli di serotonina] sintomi, come la mancanza di energia, stanchezza, eccesso di cibo e aumento della durata del sonno durante la stagione buia".

"Questi risultati hanno importanti implicazioni per la comprensione del cambiamento di umore stagionali in individui sani, vulnerabilità al disturbo affettivo stagionale e il rapporto di esposizione alla luce di umore", che concludere. "Questo offre una possibile spiegazione per il ripetersi regolare di episodi depressivi in ​​autunno e in inverno in alcuni individui vulnerabili."

Questo studio è stato sostenuto da sovvenzioni dal Alleanza Nazionale per la Ricerca sulla Depressione e schizofrenia, la Science Foundation austriaco, il Canadian Institute for Health Research, il Mental Foundation dell'Ontario Salute, la Fondazione canadese per l'innovazione e l'Ontario Innovation Trust.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha