Più americani hanno, sono trattati per la pressione alta

Aprile 12, 2016 Admin Salute 0 4
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

In primo luogo, la cattiva notizia: altri americani adulti hanno l'ipertensione (pressione alta) e preipertensione che mai.

Ora, la buona notizia: la percentuale di coloro che ottenere trattati per il controllo e la pressione alta ha anche aumentato. Di conseguenza, anche la cattiva notizia ha un buon aspetto notizia: sempre più persone vivono con, piuttosto che morire di ipertensione.

La cattiva notizia, una buona notizia ritratto della malattia - ha riferito in Hypertension: Journal of American Heart Association - è emerso da un'analisi dei dati provenienti da due studi sanitari nazionali. I ricercatori del National Heart, Lung, and Blood Institute (NHLBI), del National Institutes of Health, ha detto che l'epidemia di obesità della nazione è un fattore importante nella maggiore prevalenza di ipertensione.




"Questo conferma ciò che altri hanno osservato sulla base di dati più limitati e ciò che ci si aspetterebbe, perché l'obesità è una causa importante di pressione alta", ha detto Jeffrey A. Cutler, MD, autore principale dello studio e un consulente di divisioni del NHLBI di Prevenzione e popolazione Scienze e malattie cardiovascolari.

I ricercatori hanno confrontato i risultati di ipertensione della terza National Health and Nutrition Examination Survey (NHANES III), che si è svolta 1988-1994, con i dati dei primi sei anni (1999-2004) della corrente NHANES, che raccoglie informazioni continuamente in due Blocchi anno. Essi hanno esaminato i dati di 16.351 partecipanti NHANES III e 14.430 intervistati durante 1999-2004, tutti 18 anni di età.

Il tasso di prevalenza età-standardizzata per l'ipertensione è passata dal 24,4 per cento al 28,9 per cento. Essere in sovrappeso o obesi contabilizzati parte, ma non tutto l'aumento di pressione alta tra diverse età e gruppi di razza/etnia.

La prevalenza è una stima del numero totale di casi di una malattia esistente in una popolazione in un determinato periodo. La prevalenza è spesso espressa come percentuale della popolazione.

"Vediamo che gran parte della grandezza negli uomini è valutate con l'obesità, ma meno nelle donne, probabilmente a causa di alcuni cambiamenti inesplorate a fattori di rischio per l'ipertensione," ha detto Paul D. Sorlie, Ph.D., co-autore di lo studio e Epidemiologia Branch capo della Divisione di Prevenzione e popolazione Sciences.

Tra i principali risultati dell'analisi in prevalenza:

  • La prevalenza età-specifica è aumentata in tutti i gruppi di età a partire da 40 anni nelle donne e 60 anni negli uomini.
  • Il cambiamento più evidente nella maggior parte dei gruppi razziali e di genere è stata una tendenza al rialzo in categorie di pressione sanguigna. Questo abbassa la percentuale di americani con pressione normale (dal 55,5 per cento al 50,3 per cento). Prehypertension - definito come letture di 120 a meno di 140 sistolica e/o da 80 a 89 diastolica - aumentato da 32,3 per cento al 36,1 per cento. (Sistolica è il numero-tomaia pressione quando il cuore batte, mentre diastolica, il numero più basso, è la pressione quando il cuore è rilassante.)

Tra i principali risultati dell'analisi in consapevolezza, trattamento e controllo:

  • Durante 1999-2004, il 72 per cento degli americani con ipertensione erano consapevoli che avevano la malattia, il 61 per cento sono stati in fase di trattamento, e il 35 per cento aveva la loro pressione sanguigna sotto controllo.
  • Consapevolezza Ipertensione aumentato di oltre il 5 per cento tra gli uomini. Ha inoltre aumentato tra le donne nere non-ispanici.
  • I tassi di trattamento migliorati in tutti i gruppi di gara di genere, con aumenti significativi negli uomini bianchi non-ispanici e neri non ispanici e donne.
  • I tassi di controllo anche la tendenza a migliorare tra razze e generi. Uomini bianchi e neri non ispanici hanno avuto gli incrementi maggiori, dal 22 per cento al 39 per cento e dal 17 per cento al 30 per cento, rispettivamente.
  • Miglioramento significativo di controllo non è stato dimostrato in donne bianche tra i due studi. "Le linee di tendenza hanno invertito", ha detto Cutler. "L'ipertensione tra gli uomini bianchi è ora controllato come bene o meglio di tra le donne bianche."
  • Messicani americani continuano ad avere tassi di controllo più bassi rispetto ad altri gruppi etnici, soprattutto tra i giovani (16 per cento) e le donne più anziane (19 per cento).

"Il nostro successo con il trattamento e il controllo dell'ipertensione, mentre notevole, è tutt'altro che ideale," ha detto Cutler. "Ancora più importante, dobbiamo fare un lavoro migliore di prevenzione."

In un editoriale di accompagnamento, Theodore A. Kotchen, MD, Professore di Medicina ed Epidemiologia, Associate Dean per la Ricerca Clinica, Medical College of Wisconsin a Milwaukee, ha detto, "Dal sia della popolazione e per la cura del paziente prospettive, l'analisi di Cutler et al fornisce impulso aggiunto per prevenire l'obesità e promuovere la perdita di peso per il sovrappeso come strategie per la prevenzione dell'ipertensione. Ciò è particolarmente rilevante perché la prevalenza di obesità infantile è aumentato più volte negli ultimi dieci anni. Nel periodo 2003-2006, il 16,3 per cento dei bambini e degli adolescenti sono stati pari o superiore 95 ° percentile di BMI per età, sulla base dei Centers for Disease Control 2000 e grafici di crescita di prevenzione. "

Cutler e Sørlie di altri co-autori sono: Michael Wolz, BA; Thomas Thom, B S .; Larry E. Campi, M.D .; e Edward J. Roccella, Ph.D. I singoli informativa autore si possono trovare sul manoscritto.

Il NHLBI e il Centro nazionale per le statistiche di salute finanziato lo studio.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha