Più azione è necessaria per supportare milioni di acufene soffre Worldwide, Review Finds

Aprile 4, 2016 Admin Salute 0 8
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Come molti come uno su sette persone sperimenteranno l'acufene, o ronzio nelle orecchie, a un certo momento della loro vita, ma non abbastanza è stato fatto per sostenere i pazienti che soffrono di questa condizione penosa, secondo un esame approfondito di ricerca nel numero di novembre di Journal of Clinical Nursing.

L'acufene è la lesione più comune derivante dai conflitti in Afghanistan e in Iraq e il 75% dei 18 ai 30 anni che frequentano discoteche e concerti possono sperimentare tinnito temporanea.

"Nonostante il fatto che si tratta di una condizione molto dolorosa e può influenzare lo stile di vita delle persone e la qualità della vita, circa il 94% dei pazienti sono semplicemente detto che nulla può essere fatto per alleviare la condizione", dice il professor Susan Holmes da Canterbury Christ Church University, Kent , UK.




"L'acufene è una condizione molto diffusa che colpisce milioni di persone in tutto il mondo e non vi è un ampio dibattito sulle sue cause. La condizione, che può essere permanente o temporanea e acuta o cronica, aumenta con l'età e può verificarsi anche dopo un lutto o durante periodi di stress .

"E 'a volte indicato come un' sensazione fantasma 'come il suono - spesso un rumore acuto con qualità meccaniche, elettriche o musicali -. È vissuto in assenza di stimoli esterni"

Il professor Holmes ha collaborato con il signor Nigel Padgham, uno specialista orecchio naso e chirurgia alla gola da Kent e Canterbury Hospital, di effettuare una revisione di ricerca estesa di circa 150 articoli pubblicati dal 1983.

Questo ha dimostrato che, sebbene notevole ricerca è stata condotta in materia, gli infermieri - che sono spesso le prime persone si rivolgono a pazienti - hanno ricevuto molto poco consiglio o informazioni sulla condizione.

"Crediamo che i pazienti affetti necessitano notevole sostegno e consulenza sulle opzioni di assistenza sanitaria, incoraggiamento a provare diversi trattamenti e il riconoscimento che aiutano e la speranza sono disponibili", dice il professor Holmes.

"Anche se i pazienti possono imparare a vivere con acufene, la cosa più importante è che essi riconoscono che l'aiuto è disponibile."

Altri risultati chiave della revisione di ricerca includono:

  • Dieci al 15% delle persone esperienza acufene in qualche momento della loro vita. Cinque per cento dei 4,7 milioni di malati nel Regno Unito sperimentare tinnito grave e persistente che colpisce il loro stile di vita. 19% degli americani hanno la condizione - con solo 12 milioni in cerca di aiuto. 14,5% degli italiani ha prolungato tinnito spontanea e 1,5 milioni di tedeschi adulti esperienza 'molto fastidioso acufene'.
  • Aumenta con l'età e tinnito compromissione dell'udito e l'85% dei pazienti hanno anche la perdita dell'udito. Solo l'1% delle persone sotto i 45 ottiene l'acufene, rispetto al 12% tra il 60 e il 69 e il 25% al ​​30% oltre 70. Le donne sembrano sperimentare tinnito più complessa, ma i motivi non sono chiari.
  • E 'improbabile che l'acufene è una sola causa sottostante. Molti casi riguardano l'invecchiamento e la perdita dell'udito, ma altre cause sembrano essere di danneggiare l'orecchio medio, coclea e del nervo audiovestibular e percorsi cerebrali tra il nucleo cocleare e primaria corteccia uditiva.
  • Acufene temporaneo o permanente può essere dovuto a farmaci ototossici, come alcuni antibiotici e farmaci antimalarici, cancro farmaci chemioterapici, agenti e diuretici anti-infiammatori non steroidei.
  • Nella maggior parte dei casi l'insorgenza è graduale e non imputabile a qualsiasi evento specifico. Può verificarsi in assenza di problemi di udito.
  • Diversi studi dimostrano che il 62% dei malati di acufene hanno una "prevalenza una tantum di depressione maggiore," mostra il 63% ", definito disturbo psichiatrico" e il 62% hanno "segni di depressione vita".

"Mentre non vi è dibattito su ciò che provoca l'acufene, si riconosce che l'acufene sia acuta che cronica può essere doloroso e, per alcuni, l'acufene persistente influenza loro stile di vita e la qualità della vita", dice il signor Padgham.

"Anche se vi è stata una notevole quantità di ricerche su tinnito, la maggior parte di questo è concentrato sullo sviluppo di una migliore comprensione della causa e la terapia piuttosto che sulla sua incidenza in pazienti o modi di aiutare a far fronte con la condizione.

"La maggior parte dei pazienti viene detto che nulla può essere fatto, facendoli sentire senza speranza e migliorare l'effetto della condizione ha su di loro.

"Ma si possano adottare misure per trattare o alleviare il tinnito, in molti casi, tra cui i farmaci, la chirurgia, aiuti per amplificare i suoni esterni e mascherare le tecniche tinnito o distrazione, come TV e radio udito. Gli operatori sanitari devono anche affrontare il disagio psico-sociale provocato dalla condizione, che può includere tensione, frustrazione, rabbia, perdita di concentrazione e disturbi del sonno ".

I ricercatori ritengono che gli infermieri e gli altri operatori sanitari possono svolgere un ruolo fondamentale nel rendere i pazienti consapevoli del fatto che l'aiuto è disponibile e fornire loro il sostegno di cui hanno bisogno per vivere con la loro condizione.

"Raccontare i pazienti che nulla può essere fatto non è accettabile", conclude il signor Padgham. "Fornire infermieri e altri operatori sanitari con più informazioni sulla condizione, e come gestirla, è il primo passo in questo processo."

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha