Più fibra, ma non necessariamente meno grasso, ottimo per le diete adolescenti

Maggio 15, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Una dieta ricca di fibre - ma non necessariamente un basso contenuto di grassi saturi o colesterolo - è legato ad un minor rischio di malattie cardiache e diabete di tipo 2 in adolescenti, secondo i nuovi risultati da Michigan State University.

Uno studio condotto da Joseph Carlson della Divisione di MSU di Sport e cardiovascolare Nutrition suggerisce di ridurre la sindrome metabolica - un insieme di fattori di rischio tra cui la pressione arteriosa e una grande vita - è più importante sottolineare diete compresa ricca di fibre, di nutrienti , alimenti a base di vegetali dense di concentrarsi sulla limitazione cibi ad alto contenuto di colesterolo e grassi saturi.

La ricerca è pubblicata nel Journal of the American Dietetic Association.




"Quello che abbiamo scoperto è che con l'aumentare l'assunzione di fibre, il rischio di diminuzione della sindrome metabolica", ha detto Carlson, un dietista e professore associato presso MSU. "Ricchi di fibre, alimenti nutrienti sono confezionati con cuore sano vitamine, minerali e sostanze chimiche che possono influenzare positivamente molti fattori di rischio cardiovascolare.

"Potrebbe essere meglio concentrarsi su compreso questi alimenti piuttosto che concentrarsi, come viene comunemente fatto, che esclude i cibi ricchi di grassi saturi".

Ciò non significa, tuttavia, che i ragazzi dovrebbero avere carta bianca nel mangiare cibi ricchi di grassi saturi e colesterolo, Carlson ha detto.

"E 'ben noto che i grassi saturi possono aumentare il colesterolo cattivo", ha detto. "Quello che questi dati suggeriscono che è l'importanza di includere cibi ricchi di fibra alimentare."

Con l'elevata disponibilità di alimenti trasformati oggi, Carlson ha detto, è possibile per i ragazzi di una dieta a basso contenuto di grassi saturi e colesterolo, ma che anche è povera di fibre e, alimenti a base di vegetali ricchi di nutrienti. Recenti dati nazionali indicano fino al 30 per cento della dieta alimentare ragazzi 'viene da bevande e snack ricchi di zucchero.

A causa di basso apporto di frutta, verdura, cereali integrali e legumi, l'assunzione di fibra alimentare totale negli anni dell'adolescenza è di circa 13 grammi al giorno, ben al di sotto la raccomandazione di 26 grammi e 38 grammi per gli adolescenti di sesso femminile e maschile rispettivamente.

Inoltre, l'obesità e altri fattori di rischio associati alla sindrome metabolica sono in aumento nei giovani; oltre il 70 per cento dei ragazzi nello studio aveva almeno uno dei cinque fattori di rischio utilizzati per valutare la sindrome metabolica: ipertensione, alti livelli di zucchero e di grassi nel sangue, bassi livelli di colesterolo buono e una grande vita (una persona avente tre o più dei fattori sono classificati come avente la sindrome).

"Uno dei take away è che il nostro studio ha rafforzato le attuali raccomandazioni dietetiche per l'assunzione di fibra alimentare, includendo una varietà di alimenti di origine vegetale", ha detto Carlson. "Una strategia di sottolineare cibi ricchi di fibre può migliorare l'aderenza alle raccomandazioni dietetiche."

Il prossimo passo, ha detto, è quello di capire i metodi migliori per aumentare la assunzione di fibra alimentare a livelli in grado di migliorare o sostenere uno stato fattore di rischio cardiovascolare desiderabile. Ad esempio, se una persona ha giornaliero tre porzioni di frutta e verdura (12 grammi di fibre), una porzione di fagioli (sette grammi), e tre porzioni di cereali, saranno a circa 30 grammi di fibra alimentare.

"Il trucco è convincere la gente nella scanalatura trovare i cibi che entrambi godono e sono convenienti", ha detto Carlson.

Come parte dello studio cross-sezionale, Carlson e il suo team sono concentrati sui dati raccolti nell'ambito della salute e nutrizione esame Survey nazionale fatta 1999-2002. Hanno analizzato le diete di più di 2.100 ragazzi e ragazze di età da 12 a 19, guardare se i ragazzi avevano tre o più condizioni che compongono la sindrome metabolica.

Lo studio ha trovato c'era un aumento di tre volte del numero di bambini che avevano sindrome metabolica quando il gruppo di bambini che ricevono meno fibre è stato confrontato con il gruppo trattato con il più. Non c'era un rapporto significativo con entrambi i grassi saturi o l'assunzione di colesterolo.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha