Più vicino a vaccino contro C. difficile

Giugno 6, 2016 Admin Salute 0 3
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Un gruppo di eminenti scienziati provenienti da tutta Europa hanno lanciato un progetto triennale volto a sviluppare un vaccino orale contro Clostridium difficile, una infezione che uccide circa 4.000 persone l'anno (quasi quattro volte più di MRSA) e per i quali non è attualmente trattamenti efficaci.

Mentre normalmente innocuo in persone sane, i batteri C. difficile può essere fatale quando i batteri naturali dell'intestino sono interrotti dall'uso di antibiotici. E 'comune tra i tassi di anziani e di infezione sono stimati ad essere alto come il 50% in coloro la cui permanenza in ospedale superare le quattro settimane.

Guidati da Royal Holloway University, il consorzio ha preso il nuovo approccio di ricerca per la produzione di un vaccino che può essere assunto per via orale, sotto la lingua, piuttosto che attraverso l'iniezione, tramite spore batteriche innocue per trasportare antigeni e aumentare l'immunità di mira la proteina necessaria per l'infezione a prendere piede.




"Crediamo che il nostro approccio per sviluppare questo vaccino fornirà significativamente maggiore protezione contro le infezioni e le ricadute, che sarebbe stato raggiunto attraverso iniezioni. Questo metodo è anche probabile che informare il trattamento di molte altre malattie," ha detto il professor Simon taglio della Scuola di Scienze Biologiche presso Royal Holloway.

"C. difficile rappresenta una grave minaccia per la salute pubblica e non vi è un urgente bisogno di vaccini protettivi. Sono felice di essere coordinare questo programma con una così forte team di esperti del mondo accademico e industriale."

Il progetto è finanziato da una sovvenzione dell'Unione Europea di circa sei milioni di euro, con i primi test clinici che dovrebbero iniziare nei prossimi 18 mesi.

Gli scienziati presentano il progetto per professionisti e prodotti farmaceutici provenienti da tutto il mondo di oggi, presso il 'Raising C. difficile Awareness' conferenza in North Carolina, Stati Uniti d'America e la conferenza BIO-Europe a Vienna, Austria.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha