Piccola molecola di RNA nel sangue potrebbe aiutare a diagnosticare il cancro al pancreas

Marzo 19, 2016 Admin Salute 0 3
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Un cancro ricercatore Indiana University ha dimostrato che una particolare molecola è presente nel sangue di pazienti affetti da cancro del pancreas maggior parte, suggerendo che potrebbe un giorno essere un marcatore diagnostico per la malattia.

Nella ricerca pubblicata di recente sulla rivista Oncogene, Murray Korc, MD, la Myles marca Professore di Ricerca sul Cancro presso la Scuola di Medicina Indiana University e ricercatore presso l'Indiana University Melvin e Bren Simon Cancer Center, ha dimostrato che una molecola di RNA - microRNA -10b, o miR-10b - è presente ad alti livelli nel sangue della maggior parte dei pazienti affetti da cancro del pancreas. Di conseguenza, miR-10b potrebbe servire come marcatore diagnostico e aiutare i medici di determinare l'aggressività della malattia.

Tale indicatore sarebbe un anticipo contro il cancro al pancreas, perché gli attuali trattamenti in genere solo estendere la vita di una persona per sei a 10 settimane. Il tumore al pancreas è difficile da rilevare e diagnosticare perché non ci sono segni evidenti o sintomi nelle fasi iniziali e perché il pancreas è nascosto dietro altri organi come lo stomaco, piccolo intestino, fegato, cistifellea, milza e dotti biliari.




Dr. Korc e colleghi hanno fatto la scoperta dopo aver studiato biopsie di persone con il cancro al pancreas. Dr. Korc dimostrato che miR-10b promuove l'invasione e la crescita delle cellule tumorali pancreatiche modulando l'espressione genica e di segnalazione. In particolare, il miR-10b facilita segnalazione anormale consentendo al recettore del fattore di crescita epidermico, una proteina prodotta da molte cellule nel corpo e da alcuni tipi di tumori, per essere più efficiente. Pertanto, il tumore cresce e si diffonde.

Dr. Korc paragonato la presenza di miR-10b di una macchina truccata che è più simile a un carro armato a causa dei miglioramenti. Così, per le persone con miR-10b, il loro cancro al pancreas è particolarmente aggressiva. E il cancro del pancreas è già una malattia aggressiva, senza quella molecola.

Solo il 6 per cento delle persone con la malattia sopravvivere più di cinque anni dopo la diagnosi. Secondo il National Cancer Institute, ci sarà una stima di 45.220 nuovi casi di cancro al pancreas e 38.460 morti per la malattia nel 2013.

I pazienti con alti livelli di miR-10b resistono chemioterapia di più e la loro malattia torna presto dopo il trattamento rispetto a quelli senza la molecola, Dr. Korc aggiunto. Ha detto che sono necessarie ulteriori ricerche, in quanto questi risultati sono preliminari.

Questa ricerca è stata finanziata, in parte, dal NIH concedere R37-CA-075059.

Dr. Korc è stato nominato il inaugurale Myles Marca Professore di Cancer Research nel mese di ottobre 2011. La cattedra è stato creato per aiutare i medici e gli scienziati alla UI Simon Cancer Center per continuare a indagare neoplasie devastanti, come il cancro al pancreas, che è costato la vita di Brand, il 16 ° presidente della Indiana University. Marca è stato presidente della UI 1994-2002.

Egli è anche direttore del Centro per la ricerca sul cancro al pancreas. Il centro riunisce quasi 50 scienziati e medici che lavorano per migliorare i risultati per i pazienti affetti da cancro del pancreas di base.

Attenzione del dottor Korc è su aberranti segnalazione fattore di crescita nel cancro del pancreas e modelli genetici murini di cancro al pancreas, con l'obiettivo di progettare nuove strategie terapeutiche. Ha pubblicato più di 270 manoscritti peer-reviewed, ed è riconosciuto a livello internazionale per i suoi contributi fondamentali alla comprensione del ruolo del recettore del fattore di crescita epidermico e fattore di crescita trasformante-beta nel cancro del pancreas, il lavoro per il quale ha ottenuto un National Institutes della Salute Merit Award. I altamente selettivi premi di merito sono presentate ai ricercatori che dimostrano competenza superiore e produttività eccezionale in attività di ricerca.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha