Piccolo molecola potrebbe aiutare a diagnosticare, trattare disturbi mentali

Marzo 14, 2016 Admin Salute 0 4
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità, tali disturbi dell'umore come la depressione colpiscono circa il 10% della popolazione mondiale e sono associati con un pesante fardello di malattie. È per questo che numerosi scienziati di tutto il mondo hanno investito una grande quantità di sforzo per comprendere queste malattie. Eppure i meccanismi molecolari e cellulari che sono alla base di questi problemi sono ancora solo parzialmente compresi.

Gli antidepressivi esistenti non sono abbastanza buone: Alcune 60-70% dei pazienti ottiene alcun sollievo da loro. Per l'altro 30-40%, che sollievo è spesso incompleta, e si deve prendere i farmaci per un lungo periodo prima di sentire gli effetti. In aggiunta, ci sono molti effetti collaterali associati con i farmaci. Farmaci nuovi e migliori sono chiaramente necessari, un impegno che richiede, prima di tutto, una migliore comprensione dei processi e cause dei disturbi.

Prof. Alon Chen Il Weizmann Institute, insieme con il suo allora dottorando Dr. Orna Issler, ha studiato i meccanismi molecolari del sistema della serotonina del cervello, che, quando misregulated, è coinvolto nella depressione e disturbi d'ansia. Chen ei suoi colleghi hanno ricercato il ruolo delle molecole di microRNA (piccole molecole di RNA non codificanti che regolano le varie attività cellulari) nelle cellule nervose che producono serotonina. Sono riusciti a identificare, per la prima volta, i "impronte" uniche di una molecola microRNA che agisce sulle cellule nervose producono serotonina. Combinando metodi bioinformatici con gli esperimenti, i ricercatori hanno trovato un legame tra questo particolare microRNA, (miR135), e due proteine ​​che svolgono un ruolo chiave nella produzione di serotonina e la regolamentazione delle sue attività. I risultati sono apparsi in Neuron.




Gli scienziati hanno notato che nella zona del cervello che contiene le cellule nervose che producono serotonina, livelli miR135 aumentate quando sono stati introdotti i composti antidepressivi. I topi che sono stati geneticamente modificati per produrre quantità superiori alla media dei microRNA erano più resistenti allo stress costante: Essi non hanno sviluppato uno dei comportamenti associati a stress cronico, come ansia o depressione, che sembrerebbero normalmente. Al contrario, i topi che esprimono bassi livelli di miR135 esposti più di tali comportamenti; inoltre, la loro risposta agli antidepressivi era più debole. In altre parole, il cervello ha bisogno di livelli adeguati miR135 - abbastanza basso da consentire una risposta allo stress sano e abbastanza alto per evitare disturbi di depressione o ansia e di rispondere alle antidepressivi-serotonina aumentando. Quando questa idea è stata testata su campioni di sangue umano, i ricercatori hanno scoperto che i soggetti che hanno sofferto di depressione avevano insolitamente bassi livelli miR135 nel sangue. A ben vedere, gli scienziati hanno scoperto che i tre geni coinvolti nella produzione di miR135 si trovano in aree del genoma che sono noti per essere associati con fattori di rischio per i disturbi dell'umore bipolare.

Questi risultati suggeriscono che miR135 potrebbe essere una molecola terapeutica utile - sia come test per depressione e disturbi correlati, e come obiettivo cui livelli potrebbero essere sollevata in pazienti. Yeda Research e Development Co. Ltd., il braccio di trasferimento tecnologico dell'Istituto Weizmann, ha richiesto un brevetto collegato a questi risultati e recentemente in licenza i diritti di miCure Therapeutics di sviluppare un farmaco e metodo diagnostico. Dopo aver completato gli studi preclinici, l'azienda spera di iniziare la sperimentazione clinica umana.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha