Pistacchi può migliorare la salute del cuore

Maggio 16, 2016 Admin Salute 0 3
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

"Abbiamo studiato i meccanismi di azione per spiegare gli effetti ipocolesterolemizzanti delle diete pistacchio", dice Sarah K. Gebauer, recente Penn State Ph.D. destinatario, attualmente socio di ricerca post-dottorato, USDA Beltsville Nutrizione Umana Research Center.

I ricercatori hanno condotto un disegno crossover, esperimento alimentazione controllata randomizzato per testare gli effetti di pistacchi aggiunti ad una dieta moderata di grassi sani cuore sui fattori di rischio di malattia cardiovascolare. Esperimenti alimentazione controllata forniscono tutto il cibo mangiato dai soggetti in studio per la durata del segmento studio.




I partecipanti hanno iniziato lo studio di una dieta tipica americana composta da grassi totali 35 per cento e 11 per cento di grassi saturi per due settimane. Hanno quindi testato tre diete per quattro settimane ciascuno con circa una pausa di due settimane tra ogni dieta. Tutte e tre le diete erano variazioni sul Fase I dieta, una dieta ipolipidica in uso generale. Le diete inclusi, come controllo, un passo che dieta senza pistacchi e grasso totale circa il 25 per cento e l'8 per cento grassi saturi. Le diete pistacchio avanzate erano Fase I diete con il 10 e il 20 per cento dell'energia fornita da pistacchi, rispettivamente. Il pistacchio di dieta il 10 per cento aveva grasso totale del 30 per cento e l'8 per cento di grassi saturi e il pistacchio di dieta del 20 per cento aveva grasso totale il 34 per cento e l'8 per cento di grassi saturi.

I partecipanti hanno mangiato metà dei loro pistacchi come spuntino e il resto incorporati in pasti.

I ricercatori segnalano nel più recente numero del Journal of Clinical Nutrition che "L'inclusione di pistacchi in una dieta sana influisce beneficamente fattori di rischio cardiovascolare in modo dose-dipendente, che può riflettere effetti sul Stearoyl CoA desaturasi (SCD)." I ricercatori hanno utilizzato il rapporto di due acidi grassi, 16: 1 e 16: 0 nel plasma come marker SCD, un enzima che è coinvolto nella sintesi del corpo di acidi grassi.

"SCD è un enzima importante coinvolto nel metabolismo del colesterolo", dice Gebauer.

Hanno trovato il rapporto di 16: 1/16: 0 era significativamente più basso, suggerendo una diminuzione delle attività SCD, dopo aver mangiato il 20 per cento del pistacchio dieta energia rispetto alla dieta di controllo che non aveva pistacchi. Inoltre, la variazione del 16: 1/16: rapporto 0 è stata correlata con il cambiamento di colesterolo, suggerendo che l'attività SCD può contribuire agli effetti ipolipemizzanti di pistacchi. Che, accompagnato da effetti dose-dipendenti dei pistacchi, comincia a svelare il modo in cui i pistacchi migliorare la salute cardiovascolare.

Rispetto alla dieta di controllo, il pistacchio di dieta il 20 per cento ha abbassato il colesterolo LDL - il colesterolo cattivo - circa il 12 per cento e il 10 per cento di energia dieta pistacchio abbassato il colesterolo LDL del 9 per cento, che suggerisce una riduzione del 9 al 12 per cento nel rischio di malattia coronarica. I rapporti di colesterolo totale e colesterolo HDL e colesterolo LDL e colesterolo HDL possono essere più potenti predittori di rischio cardiovascolare. Gli effetti dei 10 e 20 per cento diete energia hanno mostrato un effetto dose-dipendente su tali rapporti.

Tuttavia, i ricercatori di notare che la riduzione del colesterolo LDL osservata era sette volte maggiore di quanto ci si aspetterebbe da solo il profilo di acidi grassi di pistacchi. Essi suggeriscono che gli effetti ipolipemizzanti riflettono non solo il profilo degli acidi grassi della dieta, ma anche sono il risultato di altre sostanze bioattive di pistacchi, forse fitosteroli e fibre.

"Il nostro studio ha dimostrato che i pistacchi, mangiato con una dieta sana del cuore, può ridurre il profilo di rischio cardiovascolare di una persona, dice Penny Kris-Etherton, distinto professore di nutrizione e investigatore principale dello studio."

I ricercatori che conducono lo studio ha incluso Gebauer; Kris-Etherton; Sheila G. West, professore associato di salute biobehavioral; e Deborah Bagshaw, coordinatore clinico, Penn State; Colin D. Kay, ex socio di dottorato Penn State posto ora presso la University of East Anglia, UK; e P. Alaupovic, Oklahoma Medical Research Foundation, Oklahoma City.

Coltivatori di pistacchio statunitensi sostenuto questo studio. Supporto parziale è venuto anche dal NIH- supportato GCRC a Penn State.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha