Pochi americani con depressione maggiore riceve un trattamento adeguato

Maggio 25, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

La depressione è una delle principali cause di disabilità tra molti gruppi etnici e razziali negli Stati Uniti, in base alle informazioni in questo articolo. Farmacoterapia (compresi gli antidepressivi) e psicoterapia sono entrambi efficaci, i trattamenti ben tollerati per la depressione quando forniti secondo le linee guida stabilite (come quelli della American Psychiatric Association), gli autori della nota. Precedenti ricerche suggeriscono che molte persone siano trattate o sottotrattato, ma la maggior parte degli studi di cura depressione non hanno distinto tra le due modalità e hanno anche aggregati principali gruppi razziali ed etnici (per esempio, la combinazione di tutti gli individui Latino invece di esaminare sottogruppi specifici, come messicano americani e portoricani).

Hector M. Gonzбlez, Ph.D., della Wayne State University di Detroit, e colleghi hanno valutato la prevalenza e l'adeguatezza della cura della depressione tra i diversi gruppi etnici e razziali negli Stati Uniti, analizzando i dati del National Institute of Collaborative Epidemiologia Psichiatrica di Salute Mentale Indagini. Questa iniziativa unisce tre studi rappresentativi a livello nazionale, nel corso del quale faccia a faccia interviste sono state condotte con 15.762 persone di 18 anni di età e in tutto il paese tra il 2001 e il 2003.




Degli adulti intervistati, 8,3 per cento ha avuto la depressione maggiore, di cui 8 per cento degli americani messicani, 11,8 per cento dei portoricani, 7,9 per cento dei neri caraibici, 6,7 per cento degli afroamericani e 8,5 per cento dei bianchi non-Latino.

Nel complesso, più della metà di quelli con depressione hanno ricevuto almeno una forma di cura della depressione, ma solo uno su cinque (21,3 per cento) ha ricevuto almeno una forma di terapia che conforme alle linee guida stabilite trattamento entro l'anno precedente. Psicoterapia è stato più comunemente usato di farmacoterapia, e persone sottoposte a psicoterapia avevano più probabilità di ricevere un trattamento in linea con le linee guida cliniche che erano individui che assumono farmaci.

Messicani individui americani americani e africani con depressione costante avevano probabilità più basse di ricevere qualunque tipo di assistenza o di cura in accordo con le linee guida di trattamento nel corso dell'anno precedente. "Le proporzioni di Puerto Rican e individui bianchi non-Latino che hanno usato terapie concordanti lo scorso anno erano quasi il doppio di quelli di Mexican American, individui neri e africani americani dei Caraibi," scrivono gli autori.

I risultati illustrano l'importanza di abbattere grandi gruppi etnici e razziali in piccoli sotto-categorie, si nota. "In caso contrario si nasconde la ricerca cura la depressione, in particolare per il segmento più grande e in più rapida crescita della popolazione degli Stati Uniti, gli individui Latino, e individui americani soprattutto messicani."

"Con la recente approvazione di una legge sulla parità US Salute mentale, i nostri risultati dovrebbero fornire orientamenti per una migliore abilitato salute mentale per migliorare la cura della depressione di tutti gli americani e per ridurre le disparità tra le minoranze etniche/razziali", che concludere.

Questo lavoro è stato sostenuto dal National Institutes of Health Istituto Nazionale di Salute Mentale e il National Institute on Aging.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha