Police Work mina la salute cardiovascolare, rispetto a popolazione generale Spettacoli

Aprile 26, 2016 Admin Salute 0 5
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Nei risultati più recenti provenienti da uno degli studi pochi a lungo termine condotta all'interno di questa società fitta, Università di ricercatori di Buffalo hanno determinato che alla base della maggiore incidenza di aterosclerosi subclinica - ispessimento delle arterie che precede un attacco di cuore o ictus - - può essere lo stress di lavoro della polizia.

"Abbiamo preso i fattori di stile di vita che in genere sono associati con l'aterosclerosi, come l'esercizio fisico, il fumo, la dieta, ecc, in considerazione nel nostro confronto tra i cittadini e gli agenti di polizia", ​​ha dichiarato John Violanti, Ph.D., professore associato di UB sociale e medicina preventiva, che ha studiato la polizia di Buffalo, NY, per 10 anni.




"Questi fattori di stile di vita sono stati statisticamente controllati per l'analisi. Ciò ha portato alla conclusione che non sono i fattori di rischio 'solito' cuore-correlati alla malattia che aumentano il rischio di agenti di polizia. E 'qualcosa di diverso. Siamo convinti che' qualcosa altro 'è l'occupazione di polizia ".

I risultati dello studio appaiono nel numero di giugno del Journal of Occupational and Environmental Medicine.

Violanti e colleghi hanno studiato il ruolo di cortisolo, noto come "ormone dello stress", in questi poliziotti per determinare se lo stress è associato a fattori di rischio fisiologici che possono portare a gravi problemi di salute come il diabete e le malattie cardiovascolari.

In uno studio accettato per la pubblicazione in Psychiatry Research che ha esaminato le differenze uomo-donna in stress e segni di malattia cardiaca, Violanti scoperto che gli agenti di polizia di sesso femminile avevano livelli più elevati di cortisolo, quando si svegliarono, e il livello è rimasto alto per tutta la giornata. Il cortisolo è normalmente più alto al mattino e diminuisce al suo punto più basso di sera. Le costantemente elevati livelli di cortisolo sono stati associati con meno elasticità arteriosa, un fattore di rischio per le malattie cardiache, Violanti osservato.

"Quando il cortisolo diventa disregolato a causa di stress cronico, si apre una persona alla malattia", ha detto. "Il corpo diventa fisiologicamente sbilanciato, gli organi vengono attaccati e il sistema immunitario è compromesso pure. E 'un peccato, ma è quello che lo stress fa per noi."

In questo studio, i ricercatori hanno utilizzato lo spessore dell'arteria carotide per valutare il rischio di malattie cardiache. I partecipanti sono stati 322 agenti di polizia in servizio attivo clinicamente sani dallo stress Buffalo Cardio-Metabolica polizia professionale (BCOPS) di studio e 318 persone sane dal corso Health Study UB Western New York abbinati agli ufficiali per età.

Tutte le misure sono state prese al mattino dopo un digiuno di 12 ore. Oltre ai test spessore carotidea tramite ultrasuoni, investigatori misurato la pressione sanguigna, le dimensioni del corpo, il colesterolo (sia totale e HDL) e glucosio. Hanno raccolto informazioni sull'attività fisica, i sintomi della depressione, consumo di alcol e abitudine al fumo. Questi sono i fattori che in genere causano la malattia di cuore.

I risultati hanno mostrato che il lavoro della polizia è stato associato ad un aumento delle malattie cardiovascolari subcliniche - c'era più accumulo di placca in arteria carotide - rispetto alla popolazione generale che non può essere spiegato con i fattori di rischio di malattie cardiache convenzionali.

Aterosclerosi subclinica significa che la malattia mostra progressione, ma ancora non si qualifica come la malattia di cuore conclamata.

"In questo caso abbiamo esaminato lo spessore della carotide come indicatore di rischio crescente per l'aterosclerosi," osservato Violanti. "L'accumulo di placca è stata maggiore nella polizia rispetto alla popolazione cittadina.

"In futuro lavoro, misureremo di nuovo lo spessore dell'arteria carotide per vedere quanto è aumentato. Ad un certo punto nel tempo, lo spessore può raggiungere una fase di possibile blocco, che richiederà un intervento medico e il trattamento. Pensiamo che gli agenti di polizia probabilmente raggiungere quella fase più veloce rispetto alla popolazione generale. "

P. Joseph Nedra, Ph.D., un ex ricercatore post-dottorato presso UB, ora i Centers for Disease Control and Prevention (CDC), è il primo autore dello studio. Collaboratori per lo studio sono stati: da UB - Richard Donahue, Ph.D., e Joan Dorn, Ph.D., dalla Scuola UB di sanità pubblica e professioni sanitarie; Michael E. Andrew, Ph.D., e Cecil M. Burchfiel, dal CDC; e Maurizio Trevisan, MD, precedentemente di UB, ora a capo della University of Nevada Health Sciences sistema.

Lo studio è finanziato BCOPS dall'Istituto nazionale per la sicurezza e la salute.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha