Polimorfismi gene identificato che sono responsabili per la densità del seno e rischio di cancro

Maggio 4, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

E 'noto da tempo che la densità del seno, o la densità mammografica, è un forte fattore di rischio per il cancro al seno, e che gli aumenti estrogeni e progestinico ormone terapia tessuto denso del seno. Ora, uno studio pubblicato sulla rivista open access Seno di BioMed Central Cancer Research ha identificato diverse varianti del gene nel metabolismo ormonale e fattori di crescita percorsi che possono essere associati con la densità del seno e, di conseguenza, il rischio di cancro al seno.

Densità mammografica riguarda il fatto che i raggi X permeano diversi tipi di tessuto mammario in modi diversi, presenterà delle aree bianche sul mammografia. Tessuto adiposo appare sulla mammografia come relativamente trasparente, mentre il tessuto mammario denso contiene più tessuto stromale e cellule epiteliali, che appaiono come aree bianche. Le donne con una densità del seno di 75% o più hanno un 4-5 volte più alto rischio di sviluppare il cancro al seno rispetto alle donne della stessa età, con poca o nessuna densità.

Esiste controversia sul perché la densità del seno è un rischio di cancro. Molti studi suggeriscono che la densità è almeno parzialmente ereditata, e gli studi dimostrano che singoli fattori genetici svolgono un ruolo nella variazione osservata. Densità del seno diminuisce naturalmente con l'età avanzata e la menopausa, ma aumenta anche con la terapia ormonale. Merete Ellingjord-Dale e co-autori, dai centri accademici in Norvegia e Los Angeles, di cui per indagare quali geni potrebbero svolgere un ruolo nel determinare la densità del seno. A causa del chiaro coinvolgimento di ormoni, che stavano cercando in particolare per i geni coinvolti nel metabolismo ormonale.




Utilizzando i dati di 2.036 donne che hanno partecipato alla Norwegian Breast Cancer Screening Program nel 2004, e separando i partecipanti in terapia ormonale utenti e non utenti, gli autori hanno trovato che le diverse varianti del gene sembrano essere importanti a seconda dell'uso terapia ormonale femminile.

C'era prove che suggeriscono che varianti nel prolattina (PRL) gene sono stati associati con la densità del seno nelle utilizzatrici di estrogeni e progestinici, nonché noretisterone acetato (un regime comune nei paesi nordici). In non utenti della terapia ormonale, varianti del fattore di necrosi tumorale (TNF) e SULT1A1/2 geni sono risultati significativamente associati con la densità del seno.

I risultati suggeriscono che diversi geni nel metabolismo ormonale e fattori di crescita percorsi sono infatti coinvolti nel determinare la densità del seno, e potrebbero aumentare il rischio di cancro al seno. Commentando i risultati, l'autore principale, Merete Ellingjord-Dale ha detto: "Uno dei motivi per cui è stato così difficile individuare quali geni sono responsabili della densità mammografica è che l'effetto di alcune varianti genetiche può essere amplificato in combinazione con la terapia ormonale. Conseguentemente in la presenza di terapia ormonale questi geni causare una maggiore densità. "

Ha continuato, "E 'importante considerare entrambi i fattori genetici e non genetici contemporaneamente. Esplorare il ruolo funzionale del gene varianti associate con densità mammografica potrebbe chiarire ulteriormente i meccanismi biologici coinvolti."

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha