Popolo Iracheno probabilità di soffrire danni psicologici

Maggio 2, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

L'esposizione alla violenza sta mettendo il popolo iracheno a rischio di gravi danni psicologici, dice un medico di questa settimana di British Medical Journal.

Studi precedenti hanno suggerito che il rischio di sviluppare il disturbo da stress post-traumatico a seguito di un evento traumatico varia dal 7,5% al ​​72%, con l'essere il rischio più alto di quelli esposti al combattimento sostenuto trauma.

Con un eccesso di oltre 500.000 morti violente, non ci sarà senza dubbio sono state molte più persone esposte alla violenza tomba. Sembra dunque probabile che la nazione irachena possa subire un doppio colpo, prima perdendo una parte considerevole della sua popolazione attiva e in secondo luogo, le conseguenze significative di persone che soffrono disturbi da stress post-traumatico, scrive il dottor Michael Resia del John Radcliffe Hospital, Oxford.




Questo può anche essere aggravato da barriere culturali che impediscono alle persone di cercare aiuto psicologico, aggiunge.

Il pilastro dello sforzo medico della coalizione è stato comprensibilmente rivolta ad aiutare con assistenza medica di base e trattare i civili feriti negli ospedali iracheni o di coalizione. La letteratura medica fornisce numerosi esempi di ricostruzione strutture psichiatriche in un dopoguerra, in particolare le esperienze di medici in Croazia dopo l'invasione da parte delle forze della coalizione.

"Dobbiamo imparare le lezioni della storia e accelerare l'aiuto psichiatrico per i civili iracheni", conclude.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha