Possibile nuova arma trovata per combattere alcuni tipi di tumore al seno: i recettori androgeni

Ottobre 2, 2015 Admin Salute 0 7
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

I ricercatori credono di aver scoperto una ragione per cui alcune donne con il cancro al seno estrogeno positivo per il recettore possono rispondere male o solo temporaneamente per farmaci estrogeni bloccando come il tamoxifene. I risultati di un nuovo studio, che è stato presentato Sabato in occasione della riunione congiunta della Società Internazionale di Endocrinologia e della Endocrine Society: ICE/ENDO 2014 a Chicago, punto a un ruolo precedentemente non del recettore degli androgeni.

Anche se questo recettore (proteine) è espressa in quasi tutti i tumori della prostata, si esprime anche nella maggior parte dei tumori al seno. Ora gli scienziati hanno scoperto che recettore degli estrogeni alfa - un driver principale del cancro al seno estrogeno-alimentata - può far valere il recettore degli androgeni per la sua funzione.

In uno studio finanziato dal Dipartimento della Difesa Breast Cancer Research Program, Jennifer Richer, PhD, della University of Colorado Anschutz Medical Campus in Aurora, ei suoi colleghi hanno studiato 192 donne con recettori estrogeni positivi tumori al seno. Essi hanno scoperto che le donne erano 4,4 volte più probabilità di avere una recidiva di cancro durante il trattamento con tamoxifene quando il loro tumore principale aveva un elevato rapporto (2: 1 o superiore) di cellule recettori positivi androgeni in estrogeni cellule del recettore-positivo.




"Le donne con cancro al seno non di routine ricevere l'altro test per il recettore degli androgeni," Richer commentato.

I ricercatori hanno ipotizzato che l'attività del recettore degli estrogeni massima dipende localizzazione nucleare del recettore degli androgeni. Questo processo, Richer detto, coinvolge recettore stesso e la molecola dell'ormone movimento, a cui è vincolata, all'interno del nucleo di una cellula, in cui il recettore "fa sua attività importante".

Richer ei suoi collaboratori hanno poi testato un nuovo farmaco anti-androgeno chiamato enzalutamide, che è approvato per il trattamento del cancro alla prostata. A differenza dei più vecchi farmaci anti-androgeni, che permettono al recettore degli androgeni per andare al nucleo della cellula, enzalutamide inibisce la capacità dei recettori degli androgeni per entrare nel nucleo, Richer detto.

"Se il recettore degli androgeni è al di fuori del nucleo, sia gli estrogeni e androgeni crescita tumorale guidata è inibita", ha spiegato.

In modelli preclinici (cellule umane e topi) di recettori estrogeni positivi tumori al seno che anche positivi per il recettore degli androgeni, trattamento enzalutamide inibito sia la crescita del tumore androgeni ed estrogeni-controllato, Richer segnalato. Inoltre, la combinazione di enzalutamide e tamoxifene diminuita estrogeno-driven crescita tumorale meglio di entrambi i farmaci da soli.

Un altro studio dal team di Richer ha scoperto che i tumori al seno, che sono estrogeno recettore negativo ("triplo negativo") può anche contare sul recettore degli androgeni per la crescita. In modelli preclinici di tumori negativi per il recettore degli estrogeni, enzalutamide trattamento diminuita la crescita del tumore del 85 per cento, secondo l'astratto.

"La nostra ricerca suggerisce che il recettore degli androgeni può servire come un obiettivo terapeutico in entrambi i tumori al seno estrogeno-recettori positivi e negativi", ha detto Richer.

(0)
(0)
Articolo precedente Storia e l'uso del CB Radio
Articolo successivo CBR sensore map cambiamento

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha