Possibile Safer target per anti-coagulazione Droga Trovato

Maggio 21, 2016 Admin Salute 0 4
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

I ricercatori della University of Illinois a Chicago College of Medicine hanno identificato un nuovo bersaglio molecolare nella formazione di coaguli di sangue, che sembra ridurre la coagulazione senza sanguinamento eccessivo, il comune effetto collaterale di agenti anti-coagulazione.

"E 'stato molto sorprendente trovare un enzima la cui inibizione diminuita aggregazione piastrinica senza sanguinamento anormale, e ci siamo subito resi conto che potrebbe avere implicazioni molto importanti per il trattamento delle malattie cardiovascolari", ha detto Shafi Kuchay, uno studente laureato in farmacologia e primo autore di la carta.

Quando si formano grumi, piccole cellule del sangue chiamate piastrine iniziano ad ammassarsi. L'aspirina e altri farmaci anti-coagulazione riducono il rischio di infarto e ictus, bloccando la via biochimica che provoca le piastrine a diventare appiccicoso. Ma tutti questi farmaci mettere i pazienti a rischio di sanguinamento eccessivo.




I ricercatori UIC fatto un modello di topo che mancava un gene per un enzima proteasi più comunemente trovato in cellule del sangue chiamate calpaina-1, al fine di determinare la sua funzione. Essi hanno scoperto che i topi privi aggregazione piastrinica calpain-1 era ridotta, ma non ha avuto alcun sanguinamento anomalo.

I topi privi calpain-1 (chiamato topi "knockout") avevano aumentato i livelli di un altro enzima, noto come proteina tirosina fosfatasi-1B. Quando i topi hanno ricevuto un inibitore PTP1B, l'aggregazione piastrinica ridotta è stata restaurata. Quando calpain-1 topi knockout e topi privi PTP1B sono stati incrociati per creare topi doppio knockout, l'aggregazione piastrinica è stata restaurata nella prole che mancavano i geni per entrambi gli enzimi. I ricercatori hanno così potuto stabilire che PTP1B spegne il segnale per l'aggregazione piastrinica e che calpain-1 regolato la quantità e l'attività di questo "switch off".

"A causa del pericolo di sanguinamento eccessivo, le persone che assumono farmaci anti-coagulazione sono monitorati con cura e ha avvertito di non superare le loro dosi consigliate", ha detto il dottor Athar Chishti dell'UIC Cancer Center, e autore senior dello studio. "La nostra ricerca svela un nuovo bersaglio molecolare per i farmaci anti-piastrinici, che possono evitare i pericolosi effetti collaterali dei farmaci attuali."

In una secondaria, scoperta fortuita, il fatto che i calpain-1 topi knockout hanno elevati livelli PTP1B può rivelarsi importante per la ricerca sul diabete e l'obesità.

"I topi che mancano del gene per PTP1B sono noti da tempo per visualizzare una maggiore sensibilità all'insulina e resistenza all'obesità indotta dalla dieta", ha detto Chishti, che è professore di farmacologia. Egli ha osservato che l'inibizione PTP1B è già stato identificato come un obiettivo terapeutico da molti ricercatori nel diabete e obesità.

"I nostri calpain-1 topi knockout con i loro livelli di PTP1B elevati offrono un buon sistema modello per testare la potenza di nuovi inibitori PTP1B," ha detto.

I risultati sono riportati nel numero di settembre di Biologia Cellulare e Molecolare.

Lo studio è stato sostenuto da una sovvenzione da parte del National Institutes of Health. Nayoung Kim di Tufts Medical Center di S. Elisabetta in Boston e Elizabeth Grunz e William Fay della University of Missouri-Columbia ha contribuito a questo studio.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha