Potassio Perdita dalla droga di pressione sanguigna può spiegare più alto rischio di diabete per adulti

Marzo 21, 2016 Admin Salute 0 7
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

I ricercatori del Johns Hopkins hanno scoperto che un calo dei livelli di potassio nel sangue causata da diuretici comunemente prescritti per la pressione alta potrebbe essere il motivo per cui la gente su tali farmaci sono a rischio di sviluppare il diabete di tipo 2. I farmaci utilmente accelerano la perdita di liquidi, ma anche riducono le sostanze chimiche importanti, tra cui il potassio, in modo che coloro che li prendono sono generalmente consigliato di mangiare banane e altri alimenti ricchi di potassio per contrastare l'effetto.

"Studi precedenti ci hanno detto che quando i pazienti assumono diuretici tiazidici, i livelli di potassio goccia e il rischio di diabete sale al 50 per cento", afferma il capo ricercatore Tariq Shafi, MD, MHS, del Dipartimento di Nefrologia presso la Johns Hopkins University School of Medicine. "Ora, per la prima volta, pensiamo di avere informazioni concrete unire i punti."

I diuretici tiazidici, come clortalidone, sono un modo economico e molto efficace per trattare la pressione alta e sono stati ampiamente utilizzati per decenni. Ipertensione molti Tuttavia, la loro associazione con il diabete ha costretto soffre di utilizzare altri farmaci che possono essere diverse volte più costoso, dice Shafi.




"Questo studio ci mostra che fino a quando i medici di monitorare e regolare i livelli di potassio, tiazidici potrebbero essere utilizzati in modo sicuro, risparmiando pazienti migliaia di dollari l'anno", dice Shafi. "Potrebbe essere semplice come aumentare il consumo di cibi ricchi di potassio come le banane e arance e/o ridurre l'assunzione di sale, entrambi i quali manterranno potassio caduta."

I ricercatori hanno esaminato i dati di 3.790 partecipanti non diabetici della ipertensione sistolica in anziani di programma (SHEP). SHEP è uno studio clinico randomizzato condotto tra il 1985 e il 1991 destinato a determinare il rischio rispetto al beneficio di dare un certo farmaco di alta pressione del sangue per le persone di età 60 anni o più vecchi.

La metà dei soggetti sono stati trattati con clortalidone e mezzo con un farmaco falso. Dei 3.790 soggetti, 1.603 erano uomini e 724 erano non bianchi. Nessuno ha avuto una storia di diabete. Nello studio originale, i livelli di potassio sono stati monitorati come precauzione di sicurezza per evitare il battito cardiaco irregolare, una condizione che può derivare da potassio basso.

I risultati, pubblicati on line questo mese sulla rivista Hypertension, hanno dimostrato che per ogni 0,5 milliequivalente-per-litro (mEq/l) diminuzione del potassio sierico, c'è stato un aumento del 45 per cento il rischio di diabete. Nessuna delle persone nel gruppo che aveva ricevuto il farmaco falso sviluppato bassi livelli di potassio. Shafi dice questi risultati dovrebbero incoraggiare i medici a stabilire una base di potassio controllando cartelle cliniche dei pazienti ipertesi di determinare i livelli di potassio prima di prescrivere tiazidici.

"Ci sarebbe normalmente consideriamo il numero solo dopo sei settimane di trattamento per assicurarsi che non era abbastanza bassa per causare problemi di cuore Come risultato, potremmo non essere consapevoli che è sceso in modo significativo da dove era prima del trattamento -. Mettere il paziente a rischio di sviluppare il diabete ", dice Shafi.

Altri ricercatori del Johns Hopkins hanno contribuito a questo studio sono Lawrence J. Appel, MD, MPH; Edgar R. Miller III, M.D, Ph.D .; Michael J. Klag, MD, MPH, e Rulan S. Parekh, MD, MS

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha