Potenziale test per la malattia la mano di Lou Gehrig

Maggio 28, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Buoni risultati in studi preliminari di un test diagnostico potenziale per la sclerosi laterale amiotrofica (SLA) hanno portato gli scienziati del Johns Hopkins per chiedere un processo esteso immediatamente. Nella riunione di questa settimana della Society for Neuroscience a New Orleans, Hopkins neurologo Jeffrey Rothstein, MD, Ph.D., sta chiedendo i medici "per mandarci liquido cerebrospinale dai loro pazienti a darci un campione più ampio per valutare la prova."

Attualmente, la diagnosi di SLA, conosciuta anche come morbo di Lou Gehrig, è indiretto, che richiedono mesi di test per escludere altre malattie. "Durante questo periodo, le cellule nervose motorie stanno morendo", dice Rothstein. "Se il nostro nuovo test funziona, i medici possono controllare per la SLA al primo segno di sintomi SLA-like e iniziare il trattamento molto prima."

Un farmaco chiamato riluzolo, approvato nel 1995 dalla Food and Drug Administration, può rallentare la malattia, anche se non è in grado di fermarlo. Altri farmaci sono in fase di studio, e gli esperti ritengono che in precedenza l'applicazione di tali trattamenti potrebbe migliorare in modo significativo la qualità della vita dei pazienti.




Il test si basa sui risultati di Rothstein e dei suoi colleghi lo scorso anno che circa il 65 per cento dei pazienti affetti da SLA hanno mutazioni che coinvolgono forme anomale o mutanti di EAAT2, una proteina che normalmente disattiva e ricicla glutammato. Il glutammato è un nervo chimico cellule utilizzano per inviare messaggi. Pazienti affetti da SLA, spesso hanno poco o nessun EAAT2 in alcune aree del cervello e del midollo spinale, creando un eccesso di glutammato che uccide i nervi che controllano i muscoli.

Il risultato usuale sta gradualmente aumentando la paralisi e la morte in due a cinque anni. Quasi 30.000 persone hanno attualmente la malattia. È ampiamente sporadica, e non vi sono prove di laboratorio utili per la diagnosi precoce.

Per verificare il valore delle mutazioni 'come un modo di rilevare SLA, Hopkins ricercatori hanno cercato nel liquido cerebrospinale di 18 pazienti affetti da SLA e 38 pazienti non-SLA con sclerosi multipla, ictus, mal di testa o altri problemi. Lo hanno trovato in 12 dei 18 pazienti affetti da SLA, e nessuno degli altri pazienti.

"Questo è un buon ritmo, e corrisponde ciò che troviamo nel tessuto cerebrale post-mortem, ma per ottenere una sensazione reale per il potenziale di questo test abbiamo bisogno di vedere che cosa può fare in un campione di popolazione molto più grande", dice Rothstein .

Gli studi che hanno identificato anormalità EAAT2 sono stati finanziati in parte dal Cal Ripken/Lou Gehrig Fondo per Neuromuscular Research, un fondo per la ricerca SLA e altre malattie neuromuscolari creati nel 1995, quando Ripken superato il record di lunga data di Gehrig per partite consecutive giocate. Ulteriori finanziamenti proviene dal National Institutes of Health, la Muscular Dystrophy Association, e l'Associazione SLA.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha