Potrebbe cannabis sequestri sostanza cordoli attivi? Esperti eliminare attraverso prove

Giugno 20, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Il potenziale terapeutico della marijuana medica e cannabidiolo puro (CBD), un principio attivo nella pianta di cannabis, per le condizioni neurologiche è molto dibattuta. Una serie di articoli pubblicati in Epilepsia, una rivista della International League Against Epilepsy (ILAE), esaminare il potenziale utilizzo di marijuana medica e CBD nel trattamento di gravi forme di epilessia come la sindrome di Dravet.

In un caso di studio, il dottor Edward Maa, capo della Epilessia programma completo a Denver Salute a Denver, Colorado., Dettagli esperienza di una madre di fornire marijuana medica per il suo bambino con la sindrome di Dravet. La terapia aggiuntiva, un ceppo di cannabis ad alto contenuto di CBD e tetraidrocannabinolo (THC), noto come Web di Charlotte, è stato dato in combinazione con il regime antiepilettico del paziente. La frequenza delle crisi del bambino è stata ridotta da 50 convulsioni al giorno per 2 a 3 convulsioni notturne al mese.

"Colorado è" zero a terra "del dibattito marijuana medica", afferma Dr Maa. "Come professionisti medici, è importante che noi ulteriormente le prove se CBD in cannabis è una terapia antiepilettica efficace." Attualmente, 21 Stati e il District of Columbia (DC) hanno legalizzato la marijuana per scopi medici secondo DIRETTIVO magazine.




Un articolo controcorrente punto riassume attuale evidenza scientifica dell'uso CBD in epilessia e altri disturbi neurologici o psichiatrici, tra cui ansia, schizofrenia e dipendenza. Precedenti studi hanno trovato che il THC, la sostanza psicoattiva primario e CBD principale ingrediente non psicoattivo della cannabis, visualizzare le proprietà anticonvulsivanti su animali. Tuttavia, questa ricerca è stata condotta su modelli animali acuti e dati è limitato a crisi ricorrenti croniche. Recenti studi affermano marijuana medica con elevati rapporti di CBD a THC sono più efficaci nel controllo delle crisi, ma i dati di scarsa importanza e non ben controllata.

"Mentre la cannabis è stata usata per trattare l'epilessia per secoli, i dati di doppio cieco randomizzati, studi controllati di CBD e THC in epilessia che manca", spiega il dottor Orrin Devinsky, Direttore del Centro Epilessia Comprehensive a NYU Langone Medical Center di New York e San Barnaba Istituto di Neurologia e Neurochirurgia in New Jersey. "Gli studi randomizzati controllati di CBD in gruppi epilessia mirati, come i pazienti con Dravet o Lennox-Gastaut sindromi, sono in fase di pianificazione."

Dr. Maria Roberta Cilio, direttore della ricerca in Pediatric Epilepsy del Comprehensive Epilessia Center Hospital UCSF Benioff bambini a San Francisco, è d'accordo: "C'è una necessità critica per nuove terapie, in particolare per le epilessie resistenti al trattamento ad esordio infantile che compromettono la qualità della vita e contribuire a disturbi di apprendimento e comportamentali. indagine rigorosa della sicurezza e l'efficacia di marijuana medica o singoli componenti come CBD sono necessarie per i pazienti con epilessia, prima di ogni conclusione è fatto. "

"C'è molto interesse per il potenziale terapeutico della marijuana medica e CBD nel trattamento dell'epilessia," dire Drs. Gary Mathern e Astrid Nehlig, Editors in capo di Epilepsia. "Vorremmo il vostro punto di vista su questa importante questione e chiedere che i pazienti, i medici e professionisti medici visitano http://surveys.verticalresponse.com/a/show/1539433/ea840f4206/0 di fornire un feedback sull'uso di marijuana medica in epilessia. "

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha