Potrebbe Farmaci per i disturbi dell'umore, dolore e l'epilessia causare disturbi psichiatrici più tardi nella vita?

Marzo 15, 2016 Admin Salute 0 0
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Gli animali giovani trattati con farmaci comunemente prescritti sviluppano anomalie comportamentali in età adulta dicono i ricercatori della Georgetown University Medical Center. I farmaci testati sono quelli utilizzati per trattare l'epilessia, disturbi dell'umore e del dolore.

Neuroscienziati GUMC e altri hanno già dimostrato che i neuroni muoiono dopo questi farmaci vengono somministrati a immaturi modelli animali preclinici. Dicono che le regioni del cervello dove questa morte cellulare indotta da farmaci si svolge sono importanti nella regolazione dell'umore, la cognizione, e il movimento. Nella ricerca presentata in occasione della riunione annuale 39a della Society for Neuroscience, gli scienziati hanno esaminato se la funzione del comportamento sarebbe influenzato dai farmaci.

Utilizzando test comportamentali per identificare caratteristiche di autismo e la schizofrenia, i ricercatori hanno scoperto che quando somministrato ai ratti neonati, i farmaci hanno causato anomalie comportamentali più tardi nella vita. Cosa c'è di più, le anomalie non si sono limitati a farmaci noti per causare la morte delle cellule neuronali.




"Questo è di particolare preoccupazione perché alcuni dei farmaci possono predisporre a disturbi psichiatrici più avanti nella vita", dice l'autore Patrick Forcelli, uno studente laureato nel programma interdisciplinare in Neuroscienze presso GUMC. "Allo stesso tempo, i nostri studi identificano farmaci specifici che causano alterazioni del comportamento poco o nessun-lungo termine". Forcelli dice ulteriori ricerche aiuterà i medici a selezionare meglio i farmaci per trattare l'epilessia, disturbi dell'umore o dolore nei neonati e donne incinte.

Lo studio è stato finanziato da sovvenzioni dal National Institutes of Health e con un premio di ricerca da GlaxoSmithKline e una borsa di studio della Fondazione Epilessia. Gli autori riportano interessi finanziari correlati.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha