Potrebbe regolazione infiammazione intestinale prevenire il cancro del colon?

Marzo 20, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Ogni giorno, il nostro intestino viene a contatto con i batteri, inducendo una risposta infiammatoria che viene tollerato e controllato. A volte il controllo dell'infiammazione è perso e questo può portare a malattia infiammatoria intestinale che possono predisporre al cancro del colon. Caspasi-1, una proteina importante coinvolta nel meccanismo di infiammazione, è da tempo ritenuto uno dei colpevoli dietro eccessiva infiammazione nel colon. Dr. Maya Saleh, ricercatore presso l'Istituto di Ricerca MUHC, ei suoi colleghi suggeriscono il contrario nel loro nuovo studio.

I ricercatori MUHC/McGill hanno dimostrato che Caspase-1 svolge un ruolo cruciale nella regolazione dell'infiammazione e la riparazione dei tessuti intestinali. Ma troppo di qualsiasi cosa buona a volte può essere un male. Hanno anche dimostrato che se Caspase-12 - la proteina che blocca Caspase-1 - è assente, il meccanismo di infiammazione causata da caspasi-1 va fuori controllo.

Le loro scoperte, pubblicate nella rivista Immunity, aprono la porta a una maggiore comprensione e strategia di trattamento più mirato per prevenire le malattie legate alla infiammazione dell'intestino e alcuni tipi di cancro.




Questa scoperta è di grande interesse dal punto di vista terapeutico, perché molte aziende farmaceutiche hanno sviluppato Caspase-1 inibitori in quanto alla fine del 1990 con l'obiettivo di alleviare i sintomi della colite. Tuttavia, il team del dottor Saleh ha osservato che l'inibizione o la cancellazione di Caspase-1 non era protettivo e effettivamente causato una reazione infiammatoria intenso che ha portato a una grave colite.

"Occorre Caspase-1 per mantenere la barriera intestinale e per la riparazione, se feriti. Agisce stimolando le cellule che rivestono la barriera intestinale a proliferare e riempire il sito di danno o ulcera. Questa barriera ci protegge dai batteri che colonizzano la nostra gut ", spiega il Dr. Saleh. "Senza di essa, questi batteri invadono i tessuti più profondi e attivano una infiammazione persistente."

Secondo il dottor Saleh, l'assenza di Caspase-12 porta a proliferazione cellulare incontrollata e più alto rischio di cancro del colon-retto. "Se Caspase-1 non è poi bloccata, potrebbe portare a comparsa di tumori", dice.

"La nostra sfida oggi è quella di promuovere la nostra ricerca sull'azione delle caspasi nella risposta immunitaria e anche per vedere se hanno un ruolo in altri tipi di cancro."

Dr. Maya Saleh è un ricercatore presso la Divisione di Terapia Intensiva presso l'Istituto di ricerca della McGill University Health Centre (MUHC), e un assistente professore presso la Facoltà di Medicina, McGill University.

L'articolo, pubblicato sulla rivista Immunity, è stato scritto da Jeremy Dupaul-Chicoine, Garabet Yeretssian, Karine Doiron, Philippe M. LeBlanc, Christian R. McIntire, e Maya Saleh dalla MUHC RI e la McGill University, Charles Meunier, Claire Turbide, Nicole Beauchemin e Philippe Gros, presso la McGill University e Kirk SB Bergstrom e Bruce A. Vallance presso la University of British Columbia e l'ospedale BC bambini.

Questo studio è stato reso possibile da sovvenzioni dal Canadian Institutes of Health Research, il Wellcome Foundation Burroughs, la Fondazione Bambino e la Società canadese di Immunologia.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha