Pre-gravidanza in sovrappeso può programmare sintomi adolescente di asma

Giugno 11, 2016 Admin Salute 0 6
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Le mamme che sono in sovrappeso o obesi quando una gravidanza possono essere programmare i loro figli ad avere sintomi respiratori simili all'asma durante l'adolescenza, suggerisce la ricerca pubblicata on line nel Journal of Epidemiology e Community Health.

La prevalenza di asma infantile è aumentata notevolmente in tutto il mondo, dal 1970, e fino al 37% degli adolescenti possono avere sintomi di asma, che lo rende una delle condizioni a lungo termine più comune dell'infanzia, affermano gli autori.

Le ragioni di questo aumento non sono chiare, ma i fattori ambientali possono avere un ruolo fondamentale, dicono, aggiungendo che la prevalenza di sovrappeso/obesità tra le donne nel momento in cui entrano la gravidanza è aumentata notevolmente negli ultimi decenni.




Nel tentativo di scoprire se ci fosse un nesso potenziale tra questi fattori, il team di ricerca ha valutato la salute respiratoria di poco meno di 7.000 il 15 e 16 anni, i quali sono nati nel nord della Finlandia tra il luglio 1985 e il giugno 1986.

Le loro mamme erano stati interrogati sul loro stile di vita, fondo sociale, e il livello di istruzione, quando erano 12 settimane di gravidanza. Informazioni erano state raccolte anche da ostetriche in occasione della loro prima visita prenatale. Ciò ha incluso altezza e peso prima della gravidanza e la storia medica dei genitori.

Uno su 10 dei ragazzi ansimava e uno su cinque aveva ansimava a un certo punto; analogamente, 6% avuto l'asma e uno in 10 aveva avuto asma a un certo punto.

Diversi fattori primi anni di vita sono risultati significativamente associati con i successivi sintomi respiratori, i risultati hanno mostrato.

Tra questi estremi di peso alla nascita; essere portato da un solo genitore; una predisposizione genetica; e di essere un fumatore o avere una mamma che fumava durante la gravidanza.

Il peso di una mamma prima che lei rimase incinta ha avuto anche un rapporto con rischio sibili/asma, e rimase così, anche dopo aver considerato questi altri fattori.

Teens cui mamme erano state seriamente in sovrappeso o obesi prima di diventare incinta sono stati tra il 20% e il 30% in più di probabilità di respiro sibilante/aver ansimava o asma attualmente o precedentemente.

Quando il peso di una madre è stato guardato da kg per l'altezza, l'associazione con sibili e asma negli adolescenti è diventato altamente significativo, pari a un aumento del rischio per ogni chilogrammo in più di peso compreso tra 2,7% e 3,5%.

Teens cui mamme erano tra i più pesanti, erano 47% in più di probabilità di avere respiro fischiante dopo aver tenuto conto dei fattori che possono influenzare i risultati.

Gli autori sottolineano che i loro risultati non dimostrano che l'obesità pre-gravidanza provoca sicuramente sintomi respiratori tra gli adolescenti, ma puntano ad altri collegamenti mostrando ricerca tra obesità materna e sintomi respiratori in neonati e bambini piccoli, oltre a numerose complicazioni durante la gravidanza.

Essi suggeriscono che il sovrappeso può interferire con il normale sviluppo fetale come risultato di metabolica perturbato, ormonali, o attività ovarica.

L'aumento di peso è legato anche a crescenti livelli di leptina, recettori che si trovano nel polmone del feto in via di sviluppo.

(0)
(0)
Articolo precedente Tipi di guinzagli
Articolo successivo Come il vostro cane?

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha