Premi in denaro con la consulenza potrebbe aiutare a prevenire le malattie sessualmente trasmissibili

Maggio 14, 2016 Admin Salute 0 4
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Lo studio, presentato alla Conferenza Internazionale sull'AIDS a Vienna, in Austria, ha trovato che le persone che sono stati offerti fino a $ 60 ciascuno più di 12 mesi per soggiornano gratuitamente IST ha avuto una prevalenza del 25 per cento più basso di quelle infezioni dopo un anno rispetto a quelli che non erano ammissibili per i soldi.

"Per molti dei nostri partecipanti allo studio, 60 dollari rappresentavano circa un quarto del loro reddito annuo rilevato, quindi è stato un incentivo significativo", ha detto l'autore dello studio Will Dow, UC Berkeley, professore di economia sanitaria. "La domanda che abbiamo testato è se il premio in denaro era abbastanza di un incentivo a ridurre i comportamenti a rischio e una migliore approfittano dei servizi sanitari disponibili. Anche se non siamo in grado di misurare direttamente comportamenti a rischio, il fatto che la prevalenza della malattia è diminuita suggerisce che gli incentivi hanno lavorato."




Dow ha collaborato con Damien de Walque, economista senior presso la Banca mondiale, e Rose Nathan, un ricercatore senior presso l'Istituto Superiore di Sanità Ifakara, per testare il programma di trasferimento denaro condizionale, un concetto sempre più popolare nel campo della sanità pubblica che premia essenzialmente comportamento auspicabile con il denaro.

Il Premiare STI Prevention anno di e Controllo in Tanzania (RISPETTO) studio ha arruolato 2.399 adulti dai 10 villaggi nel sud-ovest della Tanzania. I tassi di infezioni sessualmente trasmesse nella regione sono paragonabili ai tassi medi per l'Africa.

I partecipanti allo studio sono stati principalmente i 18 ei 30 anni, un gruppo considerato ad alto rischio di contrarre malattie sessualmente trasmissibili. Essi sono stati assegnati in modo casuale ad un gruppo di controllo no-pagamento, un gruppo a basso pagamenti e un gruppo ad alto pagamento. Nel corso dell'anno, i partecipanti al gruppo a basso pagamento potrebbero ottenere 10 dollari ogni 4 mesi - fino a $ 30 - se hanno testato negativo per le malattie sessualmente trasmissibili, mentre quelli del gruppo ad alto pagamento potrebbe ottenere 20 dollari ogni 4 mesi, fino a $ 60.

Tutti i partecipanti sono stati testati all'inizio dello studio e ogni quattro mesi per l'anno successivo per rilevare una serie di curabili malattie sessualmente trasmissibili, tra cui clamidia, gonorrea e sifilide. Pre-test individuale e post-test è stata fornita consulenza per studiare iscritti ad ogni intervallo di test, e sessioni mensili di consulenza di gruppo sono stati messi a disposizione di tutti i partecipanti allo studio per assisterli nei loro sforzi per ridurre i comportamenti sessuali a rischio.

HIV/AIDS non era legato a pagamenti in contanti sia per ragioni pratiche ed etiche, ma gli stessi comportamenti sessuali a rischio che aumentano le probabilità di malattie sessualmente trasmissibili testato anche aumentare il rischio di HIV, i ricercatori hanno notato.

"Ricompense in denaro sono stati proposti come un nuovo strumento di prevenzione dell'HIV per integrare approcci tradizionali", ha detto Dow. "I nuovi strumenti di prevenzione sono disperatamente necessari dal momento che cinque persone diventano state contagiate dall'HIV per ogni due ottenere iscritti a nuovi programmi di trattamento dell'AIDS. Questo studio è il primo a dimostrare che i premi in denaro in grado di ridurre la prevalenza STI, ed è un passo fondamentale nel determinare se essa vale la pena di avviare un più ampio studio per verificare se i premi in denaro potrebbe infatti rallentare l'epidemia di HIV. "

Al termine del periodo di prova, il 9 per cento dei partecipanti che possono beneficiare del 60 $ di ricompensa sono risultati positivi per le infezioni, rispetto al 12 per cento per il gruppo di controllo che non erano ammissibili ai pagamenti. Ogni partecipante che sono risultati positivi per un STI durante lo studio ha ricevuto cure mediche gratuite e consulenza.

"Questi risultati sono molto incoraggianti", ha detto la Banca Mondiale de Walque. "Questo è stato uno studio proof-of-concept che ora pensiamo dovrebbe essere replicato su scala più ampia prima di concludere che si tratta di un approccio efficace e fattibile di prevenzione."

In particolare, la quantità di denaro offerto importava. Il gruppo che era ammissibile per il valore di ricompensa minore aveva lo stesso tasso di infezione, come il gruppo di controllo che non ha ricevuto i pagamenti. Mentre l'impatto degli incentivi in ​​denaro non differiva tra maschi e femmine, l'impatto è stato più grande tra le persone con redditi più bassi.

Il progetto è stato finanziato dalla Banca Mondiale, il suo fondo fiduciario spagnolo per la valutazione d'impatto e, attraverso il no-profit Population Reference Bureau, la William e Flora Hewlett Foundation. I pagamenti in contanti conclusi a maggio, e i ricercatori testeranno i partecipanti anche il prossimo anno per vedere se il tasso di infezione del gruppo contanti terrà senza incentivi in ​​contanti.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha