Prendendo impulso di invecchiamento del cervello

Aprile 17, 2016 Admin Salute 0 4
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

I ricercatori presso l'Istituto Beckman presso la University of Illinois a Urbana-Champaign hanno sviluppato una nuova tecnica che può immagine in maniera non invasiva la pressione del polso e l'elasticità delle arterie del cervello, rivelando le correlazioni tra salute delle arterie e l'invecchiamento.

Supporto dell'arteria cerebrale, che costituisce il sistema cerebrovascolare, è cruciale per l'invecchiamento cervello sano e prevenire malattie come il morbo di Alzheimer e altre forme di demenza.

I ricercatori, guidati da Monica Fabiani e Gabriele Gratton, professori di psicologia del Neuroscience Group Cognitive, regolarmente registrare i dati di imaging ottico facendo brillare di luce nel vicino infrarosso nel cervello per misurare l'attività neurale. La loro idea di misurare la pressione del polso attraverso l'imaging ottico venne osservando in studi precedenti che il polso arterioso produce segnali forti nei dati ottici, che normalmente non usano per studiare la funzione del cervello. Realizzare il valore in questo dato trascurato, hanno lanciato un nuovo studio che si è concentrato su dati provenienti da 53 partecipanti di età 55-87 anni.




"Quando abbiamo l'immagine del cervello usando i nostri metodi ottici, di solito togliamo il polso come un manufatto - lo prendiamo al fine di raggiungere gli altri segnali dal cervello", ha detto Fabiani. "Ma noi siamo interessati a invecchiamento e come i cambiamenti del cervello con altri sistemi del corpo, come il sistema cardiovascolare. Quando si pensa a questo, ci siamo resi conto che sarebbe stato utile per misurare il sistema cerebrovascolare, come ci preoccupiamo cognizione e fisiologia del cervello."

I primi risultati utilizzando questa nuova tecnica scoprono che la rigidità arteriosa è direttamente correlata con il fitness cardiorespiratoria: le persone più in forma sono, il più elastiche le arterie. Perché irrigidimento arteriosa è una delle cause di riduzione del flusso sanguigno cerebrale, arterie rigide possono portare a un ritmo più veloce di declino cognitivo e una maggiore probabilità di ictus, soprattutto negli anziani.

Usando questo metodo, i ricercatori sono stati in grado di raccogliere, i dati regionali specifici aggiuntivi.

"In particolare, i metodi ottici non invasive in grado di fornire stime di elasticità arteriosa e polso cervello pressione in diverse regioni del cervello, che ci può dare indizi sulla modalità diverse regioni del cervello contribuiscono alla nostra salute generale", ha detto Gratton. "Per esempio, se abbiamo scoperto che una particolare arteria era rigido e causando diminuzione del flusso di sangue al e la perdita di cellule cerebrali di una determinata area, potremmo scoprire che il danno a questa zona è anche associata ad un aumentato rischio di alcuni psicologica e cognitiva problemi ".

I ricercatori stanno studiando il modo di utilizzare questa tecnica per misurare la rigidità arteriosa nei diversi gruppi di età e specifici livelli cardiovascolari o di stress. Alti livelli di stress, soprattutto per un lungo periodo di tempo, possono incidere sulla salute arteriosa, secondo i ricercatori.

"Questo è solo l'inizio di ciò che siamo in grado di esplorare, con questa tecnica. Stiamo cercando in altri gruppi di età, e in futuro intendiamo studiare le persone con diversi livelli di stress a lungo termine", ha detto Fabiani. "Quando le persone sono stressati per lunghi periodi di tempo, come se stanno prendersi cura di un genitore malato, lo stress potrebbe generare vasocostrizione e pressione sanguigna più alta, con conseguenze significative per la funzione arteriosa nel cervello. Siamo interessati a sapere se questo può essere un fattore importante che porta a rigidità arteriosa. "

I ricercatori sono anche in grado di raccogliere informazioni sul tempo di transito dell'impulso, o quanto tempo ci vuole il sangue di fluire attraverso le arterie del cervello, e visualizzare grandi arterie che corrono lungo la superficie del cervello.

"Il nostro obiettivo è quello di trovare più informazioni su ciò che provoca la rigidità arteriosa, e come regionale arteriosa rigidità può portare a problemi di salute specifici. I nostri risultati continuano a rafforzare l'idea che una chiave importante per invecchiare bene è avere buona salute cerebrovascolare", ha detto Fabiani.

La tecnica ei risultati sono descritti in un articolo pubblicato sulla rivista Psicofisiologia.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha