Prevenire la malaria nei viaggiatori in Africa Occidentale riduce i costi sanitari

Marzo 13, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Non solo US viaggio verso l'Africa occidentale che lo consultano gli operatori sanitari prima di uscire e prendere farmaci preventivi prescritti ridurre notevolmente il rischio di contrarre la malaria, ma anche di ridurre i costi per i loro fornitori di assicurazione sanitaria e, in molti casi, a se stessi. In un rapporto che è stato pubblicato online in Malattie Infettive clinica, i ricercatori provenienti dai Centri statunitensi per il Controllo delle Malattie e la Prevenzione (CDC) e del Massachusetts General Hospital (MGH) rapporto trovando che i costi associati a contrarre la malaria - sia di terze parti contribuenti e per viaggiatori individuali - superano i costi di cura preventiva.

"Questa analisi ha confermato che le consultazioni per la salute pretravel per i viaggiatori che vanno a zone in cui il rischio di malaria è equivalente a quella di risultato Africa occidentale in risparmio di costi", dice Edward Ryan, MD, direttore del Tropical e Geographic Centro di Medicina della Divisione MGH di Malattie Infettive, un co-autore della relazione e consulente senior per il team di ricerca. "Sappiamo da altri studi che misure preventive riducono il rischio di contrarre la malaria, quindi la domanda che stavamo guardando era se la cura preventiva per i viaggiatori di risparmiare denaro. La risposta alla domanda è un sì clamoroso per gli assicuratori sanitari e vettori e, in molti casi, per i viaggiatori stessi. "

Come parte della sua missione di prevenire e monitorare le malattie negli Stati Uniti e in tutto il mondo, il CDC ha istituito il viaggio Epidemiology Global Network (GTEN), una rete nazionale di cliniche di viaggio che raccoglie i dati da persone che intendono viaggiare all'estero. Coordinato dalla Divisione MGH di Malattie Infettive, GTEN ora comprende 26 centri clinici, di cui 18 hanno fornito dati per lo studio. Anche se il CDC raccomanda che tutti i viaggiatori internazionali, consultarsi con un fornitore di salute prima della partenza, la maggior parte non lo fanno per ragioni che possono includere mancanza di consapevolezza o preoccupazione circa i rischi per la salute e il fatto che Precorsa appuntamenti, vaccinazioni e farmaci preventivi, spesso non sono coperti dalla sanità assicurazione.




Poiché la prevenzione della malaria sarebbe una delle principali preoccupazioni per i viaggiatori in aree del mondo dove la malattia trasmessa dalle zanzare è comune, l'attuale studio utilizzato prevenzione della malaria in viaggiatori in Africa occidentale come un banco di prova per valutare l'impatto delle consultazioni pretravel per l'assistenza sanitaria spese. Il team compilato dati di ricerca raccolti nelle cliniche GTEN da circa 1.000 viaggiatori che si recano in paesi in Africa occidentale nel 2009 e nel 2010 - tra quanto tempo stavano viaggiando, lo scopo del loro viaggio e quali farmaci antimalarici sono stati prescritti.

Questi dati sono stati utilizzati dai ricercatori CDC - guidata da Kenji Adachi, PhD, e Margaret S. Coleman, PhD - per costruire il modello economico l'analisi dei costi e benefici della consultazione pretravel. Per i viaggiatori, i costi di prevenzione inclusi eventuali co-paga per la nomina, tempo fuori dal lavoro e costi del farmaco prescritto. Questi sono stati confrontati - da prospettive sia dei viaggiatori e fornitori di copertura - con i costi che si sosterrebbero se un viaggiatore contratto la malaria, che di solito includono ospedalizzazione, a volte in terapia intensiva.

A seconda di fattori come la lunghezza di un viaggio - che riguarda sia il rischio di contrarre la malaria e le spese di medicina preventiva - e dei costi e l'efficacia dei farmaci prescritti, il modello ha rivelato che, mentre i costi per i contribuenti di prevenzione servizi variava da $ 161 a $ 208, i costi medi per il trattamento di un caso di malaria sarebbero più di $ 25.000. Nel complesso l'analisi ha rilevato che copre i servizi di prevenzione potrebbe risparmiare i contribuenti da $ 14 a $ 371 per paziente, con un maggiore risparmio associati con più visite a zone malaria-incline. Per i viaggiatori individuali, mentre fuori-of-pocket costi per la prevenzione in media circa $ 45, contrarre la malaria costerebbe una media di quasi 3.400 dollari. I viaggiatori che soggiornano meno di 9 giorni, il cui rischio di contrarre la malaria potrebbe essere considerato basso, avrebbero un costo netto di circa $ 20, ma chi soggiorna un mese o più farebbe risparmiare una media di $ 32.

Ryan, professore di medicina presso la Harvard Medical School, spiega: "Ci siamo concentrati su questa analisi una malattia, la malaria, ma pre-viaggio assistenza medica coinvolge anche cercare di prevenire molte altre malattie associate ai viaggi. La nostra analisi suggerisce che, non lo fa solo ne fanno buon senso medico per i viaggiatori di check-in con il loro fornitore di assistenza sanitaria prima di partire, ma rende anche solido senso economico. In questa era di cercare di massimizzare l'utilità di ogni dollaro di assistenza sanitaria, studi come questo avrà un ruolo fondamentale . "

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha