Prevenzione delle malattie di cuore: Un buon investimento per gli individui, le comunità

Maggio 30, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Prevenire le malattie cardiache prima del suo inizio è un buon investimento a lungo termine per la salute della nazione, in base a una nuova dichiarazione politica dalla American Heart Association.

La dichiarazione politica, pubblicata su Circulation: Journal of American Heart Association, sintetizza anni di ricerche sul valore di investire in prevenzione, in particolare attraverso i cambiamenti a livello di comunità per rendere più facile vivere uno stile di vita sano:

  • Ogni dollaro speso per percorsi di costruzione per passeggiate a piedi o in bicicletta permette di risparmiare 3 dollari in spese mediche.
  • Le aziende che investono nella salute dei lavoratori con programmi di benessere cantiere completa e ambienti di lavoro della salute hanno meno assenteismo, maggiore produttività e costi sanitari inferiori.
  • Avvio di un piano nazionale per ridurre drasticamente la quantità di sale nella catena alimentare a sostegno di una assunzione media di 1500 mg al giorno può ridurre la pressione alta del paese del 25 per cento, risparmiando 26 miliardi dollari in costi sanitari all'anno.

Come un invito all'azione, la dichiarazione pone una quantità uguale di responsabilità sugli individui e sulla società - in particolare federali, statali e politici locali.




"La gente spesso non si rendono conto del potere di rimanere in buona salute è nelle loro mani", ha detto William S. Weintraub, MD, autore principale della dichiarazione e la sedia John H. Ammon di cardiologia e cardiologia capo sezione presso Christiana Salute Care System a Newark, Del. «Ma non è qualcosa che molti individui o le famiglie possono fare da soli. Ci vogliono cambiamenti fondamentali della società nel suo complesso."

E 'più difficile fare scelte sane in alcuni quartieri, perché è difficile trovare un posto sicuro per moto o un negozio vicino con verdure fresche ad un prezzo accessibile, ha detto.

"Ma, dato l'alto costo del trattamento di malattia acuta e cronica, la prevenzione offre la possibilità di migliorare la salute e ridurre i costi", ha dichiarato Weintraub, un professore di medicina presso Thomas Jefferson University di Philadelphia, Penn. "Quello che spendiamo per le malattie cardiovascolari non è sostenibile. Ma noi può permettersi di impedirlo. In ultima analisi, non possiamo permetterci di non farlo."

"La responsabilità individuale è un primo passo fondamentale, ma i cambiamenti ambientali e politici sono i modi più incisivo per migliorare la salute", ha detto Gordon Tomaselli, MD, presidente della American Heart Association. Nella dichiarazione, l'American Heart Association invita i responsabili politici per garantire che:

  • Scuole includono l'istruzione e le opportunità per l'attività fisica nel curriculum ogni giorno fisica di qualità.
  • Refezioni includono più verdure fresche e frutta e meno sale e zucchero.
  • Le comunità sono costruiti con l'esercizio in mente e comprendono marciapiedi e piste ciclabili.
  • Meno zuccheri aggiunti, sale e grassi trans sono inclusi negli alimenti.
  • Negozi di quartiere - in particolare quelli in aree a basso reddito - portano a prezzi accessibili, verdure fresche e frutta.
  • Non è consentito fumare in ristoranti, luoghi di lavoro e di altri spazi interni.
  • Imposte supplementari vengono aggiunte ai prodotti del tabacco per scoraggiare ulteriormente l'uso.
  • Programmi per smettere di fumare sono adeguatamente finanziati.
  • Aumento dei finanziamenti è diretto verso programmi che eliminano le disparità di salute.

Le cure mediche e dei costi indiretti della malattia di cuore negli Stati Uniti è salito a $ 450 miliardi lo scorso anno, e si prevede che più di 1.000 miliardi dollari entro il 2030, secondo l'American Heart Association.

"La malattia di cuore è in gran parte prevenibili, ma la maggior parte dei finanziamenti e l'attenzione per le malattie cardiache sono sul back-end, relative a cure acute e croniche - dopo che il danno è fatto", ha detto Tomaselli, professore e direttore della Divisione di Cardiologia presso la Scuola Johns Hopkins University of Medicine a Baltimora, Md. "Abbiamo bisogno di ottenere la società da pensare ci prenderemo cura della malattia in futuro."

Morti per malattie cardiovascolari sono diminuiti di oltre il 50 per cento dal picco nel 1960. Più della metà di tale diminuzione è stata attribuita alla prevenzione, a causa di una migliore gestione del colesterolo, pressione sanguigna e l'uso del tabacco.

"Prevenzione pagherà per sé", ha detto Tomaselli. ". Non solo monetariamente, ma anche allungando e migliorando la qualità della vita di persone in grado di godere di più importante, questi cambiamenti non solo ci riguardano oggi - avranno un impatto positivo sulle generazioni a venire."

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha