Primaria Graft erettile è fattore di rischio per una futura trapianto problema serio Lung

Maggio 1, 2016 Admin Salute 0 4
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Disfunzione da trapianto primario, una complicanza comune che colpisce fino al 25 per cento dei pazienti sottoposti a trapianto di polmone, poco dopo l'intervento chirurgico, costituisce un fattore di rischio significativo per poi mortale obliterante bronchiolotis sindrome (BOS).

Questa ricerca appare nel primo numero per il marzo 2007 della American Journal of respiratorie e Critical Care Medicine, pubblicato dalla American Thoracic Society.

Ramsey R. Hachem, MD, della Divisione di Pneumologia e Terapia Intensiva presso la Washington University School of Medicine di St. Louis, e otto collaboratori ha esaminato l'impatto di disfunzione del trapianto primario per lo sviluppo di BOS in 320 pazienti sottoposti a trapianto polmonare.




BOS, un processo di cicatrizzazione cronica che colpisce le piccole vie aeree dei polmoni anni dopo l'intervento chirurgico di trapianto, comporta la cancellazione progressiva delle piccole vie aeree con conseguente malattia polmonare ostruttiva. BOS è una delle principali cause di morte dopo l'anniversario di un anno di un trapianto di polmone.

"Abbiamo scoperto che la disfunzione da trapianto primario è associato ad un aumentato rischio di BOS indipendente da altri fattori di rischio, tra cui il rigetto acuto e infezioni virali respiratorie acquisite in comunità", ha detto il dottor Hachem.

Clinicamente e patologicamente, disfunzione del trapianto primario è una forma devastante di danno polmonare acuto che colpisce pazienti trapiantati nelle prime ore dopo che ricevono gli organi trapiantati. La complicazione, che imita la sindrome da distress respiratorio dell'adulto, può essere fatale per un massimo di 50 per cento dei pazienti sottoposti a trapianto affetti.

"Tra i 320 destinatari studiati, 161 sviluppato BOS, con il tempo medio di elevazione a quasi quattro anni", ha detto il dottor Hachem. "Polmone a trapianto che non hanno avuto una disfunzione da trapianto primario era significativamente maggiore libertà da BOS rispetto a coloro che hanno sviluppato ogni grado di disfunzione del trapianto primario."

I ricercatori hanno classificato la gravità della disfunzione da trapianto primario soggetti secondo l'International Society for Heart and Lung Transplantation (ISHLT) definizione. Coloro che non hanno avuto una disfunzione da trapianto primario subito dopo il trapianto sono stati classificati di grado 0, mentre quelli con disfunzione del trapianto più grave ha ricevuto un 1, 2 o 3.

Nella loro analisi, i ricercatori hanno riscontrato che tutti i gradi di disfunzione da trapianto primario sono stati associati ad un aumento significativo del rischio di BOS. Destinatari con trapianto primario erettile di grado 1 avevano il rischio relativo di 1,73; quelli con grado 2 avevano un rischio relativo di 2.13; e quelli con grado 3 erano 2,53 volte più probabilità di verificarsi il problema più tardi.

"Questa associazione ha importanti implicazioni cliniche e suggerisce che il regime immunosoppressivo deve essere ottimizzato e che la funzione polmonare deve essere monitorata attentamente nei pazienti che sviluppano disfunzione da trapianto primario", ha detto il dottor Hachem.

I ricercatori hanno notato che ulteriori studi sono necessari per approfondire i meccanismi molecolari della disfunzione da trapianto primario e la sua relazione con BOS.

Secondo il ISHLT, questo settore di studio sta diventando sempre più importante, in quanto il numero di trapianti di polmone eseguite negli Stati Uniti è stato un record 1.815 l'anno scorso. Hanno riferito che la sopravvivenza è stato del 78 per cento ad un anno, il 61 per cento a tre anni, il 49 per cento a cinque anni, e il 25 per cento a 10 anni.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha