Primo assaggio di macchina Influenza replica

Maggio 9, 2016 Admin Salute 0 3
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

I ricercatori del Laboratorio europeo di biologia molecolare [EMBL] di Grenoble e di Heidelberg, l'Institut de Biologie Structurale [IBS] e l'Unità di interazioni Virus Host cellulari [UVHCI] *, sia a Grenoble, hanno ora prodotto la prima immagine a 3 dimensioni di parte di questa proteina chiave. Lo studio, pubblicato sull'ultimo numero di Nature Structural and Molecular Biology, indaga la struttura e la funzione delle proteine ​​e getta luce su come polimerasi mutazioni contribuiscono alla trasmissione di influenza aviaria per l'uomo.

Dopo infezione da virus influenzale inizia moltiplicando nelle cellule di un ospite infettato. La polimerasi è fondamentale in questo processo, perché copia il genoma virale e dirige la produzione delle proteine. Interferenza con la funzione polimerasi impedire la replicazione del virus, riducendo così la diffusione del virus e la gravità dell'infezione.




"Per molti anni gli scienziati hanno cercato di capire la polimerasi dell'influenza e cercare i punti deboli che potrebbero essere bersaglio di farmaci", spiega Darren Hart, il cui team ha partecipato alla ricerca presso l'EMBL Grenoble. "Ma nessuno aveva mai abbastanza proteine ​​per analizzare la struttura. Abbiamo sviluppato un modo per utilizzare i robot per lo screening di decine di migliaia di condizioni sperimentali e abbiamo scoperto un pezzo di polimerasi dell'influenza che abbiamo potuto lavorare. Si tratta di una piccola parte di tutto il proteine, ma fornisce interessanti spunti di riflessione sul modo in cui le opere di proteine ​​e come le mutazioni possono influire campo ospite. "

Insieme con gli scienziati del IBS essi visualizzati la struttura atomica della proteina e ha scoperto un segnale precedentemente trascurato che le etichette per il trasporto al nucleo umano in cui viene replicato il materiale genetico del virus. Studi di microscopia cellulare presso l'EMBL di Heidelberg hanno rivelato che la proteina umana trasporto nucleare, alpha importina, riconosce questo segnale e navette polimerasi nel nucleo.

Per scoprire come la polimerasi e importina interagiscono, Stephen Cusack, responsabile del EMBL Grenoble, e collaboratori al UVHCI, utilizzato la sorgente di raggi X ad alta intensità della European Synchrotron Radiation Facility per generare un'immagine ad alta risoluzione delle due proteine ​​interagiscono con l'altro. L'immagine ha rivelato che le mutazioni note per svolgere un ruolo nella trasmissione del virus dell'influenza aviaria ai mammiferi si trovavano all'interno, o vicino a, questo luogo di interazione. Questo suggerisce che le mutazioni possono influenzare l'efficienza del trasporto nucleare e attraverso questa la capacità del virus di replicarsi in specie diverse.

"Interferire con la funzione della polimerasi potrebbe fornire nuovi modi per curare o prevenire l'influenza", dice Cusack, "ma questo richiederà un quadro dettagliato del resto della polimerasi. Questo è il nostro obiettivo per il nostro nuovo progetto FLUPOL. In una joint sforzo con altri laboratori europei, e con il sostegno finanziario della Commissione Europea, ci sarà esplorare sia la struttura e la funzione di questo obiettivo droga chiave e cercare di caratterizzare altre mutazioni implicati in uccello a uomo di trasmissione ".

* L'Unità di interazioni cellulari Virus Host è un'unità congiunta del Centre National de la Recherche Scientifique [CNRS], il Universitй Joseph-Fourier di Grenoble e EMBL.

Fonte Articolo: F. Tarendeau, J. Boudet, S. Cusack, DJ Hart et al. Struttura e funzione di importazione nucleare del dominio C-terminale del virus dell'influenza polimerasi PB2 subunità, Nature Structural and Molecular Biology, 25 febbraio 2007

(0)
(0)
Articolo precedente In Morkies
Articolo successivo I coprimozzi rosa

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha