Primo-mai studio esamina Impatto Della Famiglia reddito per prevalenza di emicrania negli adolescenti

Marzo 29, 2016 Admin Salute 0 0
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Gli adolescenti provenienti da famiglie a basso reddito sono molto più probabilità di soffrire di mal di testa di ragazzi provenienti da famiglie più ricche, secondo i ricercatori dell'Albert Einstein College of Medicine della Yeshiva University. I risultati, pubblicati nel 3 ° numero di luglio di Neurology, suggeriscono che i fattori associati con un basso status socio-economico - lo stress, cattiva alimentazione e l'accesso limitato alle cure mediche, per example-- aumentano la prevalenza di emicrania nei giovani.

Guidata dal dottor Marcelo Bigal, assistente professore di neurologia, i ricercatori Einstein inviati un questionario mal di testa a 120.000 famiglie che comprende 257.399 abitanti - un campione rappresentativo della popolazione degli Stati Uniti rispetto al genere, età e regione geografica. Più di 32.000 ragazzi sono stati identificati in questo campione, e più della metà di loro (58,4 per cento) hanno risposto al questionario.

E 'noto che l'ereditarietà influenza fortemente se qualcuno si svilupperà l'emicrania. Così, quando questo studio ha esaminato gli adolescenti i cui genitori sofferto di emicrania, la prevalenza di adolescenti che soffrono di una o più emicranie nel corso dell'anno precedente era quasi la stessa in basso rispetto fasce di reddito più elevati - 8,6 per cento contro 8,4 per cento, rispettivamente.




Ma quando i ricercatori Einstein concentrati su quei ragazzi, senza una forte predisposizione familiare per l'emicrania, hanno scoperto che il reddito delle famiglie è stato fortemente associato con l'emicrania prevalenza: Nelle famiglie con reddito annuo inferiore a 22.500 $, la prevalenza di emicrania nei ragazzi era 4,4 per cento; al contrario, la prevalenza di emicrania tra gli adolescenti in famiglie che guadagnano $ 90.000 o più è stato solo del 2,9 per cento.

"Sembrerebbe che per quei ragazzi che hanno una predisposizione genetica per l'emicrania, gli eventi stressanti della vita legati al reddito non contano," dice il Dott Bigal. "Sono più probabilità di altri ragazzi per ottenere l'emicrania a prescindere dal loro status socio-economico, in quanto sono predisposti. Ma per i ragazzi senza una forte predisposizione, riflette l'assenza di emicrania in parenti di primo grado, i fattori di reddito familiare nella prevalenza di emicrania, in particolare tra i ragazzi le cui famiglie hanno un basso reddito. "

Dr. Bigal rileva che questo risultato è correlato con la prevalenza di emicrania per gli adulti, che è sempre più alta tra le persone con reddito più basso e meno istruzione. "Il nostro studio suggerisce anche che dovremmo esplorare i fattori di rischio ambientali, come gli eventi stressanti e la nutrizione, in quanto si riferiscono a basso reddito e l'emicrania per capire come si potrebbe ridurre l'insorgenza di emicrania tra questi individui."

Oltre al dottor Bigal e colleghi Albert Einstein College of Medicine e il suo University Hospital Montefiore Medical Center, i ricercatori delle seguenti istituzioni hanno preso parte allo studio: Il Centro New England per mal di testa, Stamford, CT; Il Palm Beach Headache Center, Palm Beach, FL; Vedanta Research, Chapel Hill, N.C .; The Diamond Headache Center, Chicago, IL; e il Centro per la ricerca sulla salute e Advocacy rurale, Danville, PA.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha