Primo studio a lungo termine di lavoratori WTC mostra problemi di salute diffusi dieci anni dopo l'11 settembre

Marzo 17, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Nel primo studio a lungo termine degli impatti sulla salute del crollo del World Trade Center (WTC) l'11 settembre del 2001, i ricercatori del The Mount Sinai Medical Center di New York hanno trovato problemi di salute mentale e fisica sostanziali e persistenti tra 9/11 responders e lavoratori di recupero prima.

I dati sono pubblicati questa settimana in un 9/11 numero speciale della rivista medica The Lancet.

Il Centro Clinico Monte Sinai World Trade Center di Eccellenza e Data Center ha valutato più di 27.000 agenti di polizia, lavoratori edili, vigili del fuoco e gli operai comunali nei nove anni successivi 9/11 e ha trovato un alta incidenza di diverse condizioni, tra cui l'asma, post- traumatico da stress (PTSD), la depressione, sinusite, e la malattia da reflusso gastroesofageo (GERD). Più di uno su cinque di tutti i soccorritori studiati avevano più problemi di salute fisica e/o mentale.




I risultati hanno mostrato che nove anni dopo 9/11:

  • 28 per cento dei pazienti ha avuto l'asma, il 42 per cento aveva sinusite, e il 39 per cento ha avuto GERD.
  • Il 42 per cento dei pazienti ha avuto anomalie dei test di funzionalità polmonare, indicativi di danno polmonare.
  • 7 per cento di agenti di polizia sono stati diagnosticati con la depressione, il 9 per cento con PTSD e l'8 per cento con disturbo di panico.
  • 28 per cento degli altri lavoratori di salvataggio e recupero ha avuto sintomi di depressione; 32 per cento sperimentato i sintomi di PTSD, e il 21 per cento ha avuto sintomi compatibili con disturbo di panico.
  • Quasi il 10 per cento di salvataggio e recupero dei lavoratori ha avuto l'asma, sinusite, e GERD contemporaneamente.
  • Il 48 per cento dei soccorritori con asma, il 38 per cento con sinusite, e il 43 per cento con GERD sono stati anche diagnosticati con almeno una condizione di salute mentale.

"Diversi studi hanno valutato l'impatto sulla salute di 9/11, ma questo è il primo studio a lungo termine per dimostrare il peso della durata di malattia vissuta da uomini e donne coraggiosi che hanno risposto a seguito degli attacchi terroristici al World Trade Center ", ha detto Juan Wisnivesky, MD, DrPH, vicepresidente per la ricerca presso il Dipartimento di Medicina e autore principale dello studio. "I nostri risultati sottolineano l'importanza del monitoraggio e il trattamento della popolazione lavoratrice salvataggio e recupero a lungo termine."

Coloro che sono arrivati ​​sulla scena primo ha ricevuto la maggiore esposizione alla polvere e fumo, e sostenuto i danni di salute più gravi. Questi primi interventi sono stati esposti a un complesso mix di tossine e noti cancerogeni umani che includevano benzene da carburante, amianto, diossina, piombo, idrocarburi policiclici aromatici (IPA), fibre di vetro, acido cloridrico, policlorobifenili, e altri prodotti chimici caustici. Tutti questi materiali sono stati liberati in aria di Lower Manhattan con il crollo delle torri. I partecipanti sono stati divisi in quattro categorie in base al loro livello di esposizione alle tossine nell'aria a Ground Zero. Quattordici per cento sono stati classificati come bassa esposizione, il 65 per cento come intermedio, il 18 per cento di alta, e il 3 per cento come molto alto.

"Questi uomini e donne hanno rischiato la loro vita e la loro salute per sostenere i loro colleghi americani, dopo la devastazione di 9/11," ha affermato Philip Landrigan MD, Principal Investigator di dati del Sinai WTC del Programma Mount and Coordination Center, Preside della salute globale e presidente il Dipartimento di Medicina Preventiva, Mount Sinai School of Medicine. "Ora, molti di loro sono pieni di molteplici problemi di salute. Il nostro studio dimostra che queste malattie possono persistere per anni a venire. Dobbiamo fare tutto il possibile per fornire la migliore assistenza possibile a lungo termine per questi eroi."

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha