Primo studio di questo tipo trova i bambini con allergie alimentari sono spesso vittime di bullismo

Marzo 30, 2016 Admin Salute 0 9
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Nel primissimo studio per valutare l'impatto sociale delle allergie alimentari nei bambini, i ricercatori Mount Sinai hanno trovato che circa il 35 per cento dei bambini con allergie alimentari, che sono di età superiore ai cinque anni, sono stati segnalati per aver sperimentato il bullismo, prese in giro, o molestia come risultato della loro allergie.

Di quelli vivendo presa in giro o molestie, 86 per cento sono stati segnalati per aver vissuto episodi ripetuti. Compagni di classe sono stati gli autori più comuni, ma sorprendentemente oltre il 20 per cento riferito molestie o prendere in giro da parte di insegnanti e altro personale scolastico. I dati sono riportati nel numero di ottobre di Annals of Allergy, Asthma & Immunology.

Guidati da Scott H. Sicherer, MD, Professore di Pediatria, Jaffe Food Allergy Institute della Mount Sinai School of Medicine, i ricercatori hanno analizzato le risposte ai sondaggi da 353 genitori o tutori di bambini con allergie alimentari e gli individui di cibo-allergiche. L'indagine è stata condotta in occasione delle riunioni del allergie alimentari e anafilassi Network a Tarrytown, New York, Rosemont, Illinois, e Baltimora, Maryland nel 2009.




"Sappiamo che le allergie alimentari nei bambini influisce negativamente sulla qualità della vita e causa problemi come ansia, depressione e stress per loro ei loro genitori", ha detto il dottor Sicherer. "Tuttavia, il nostro studio è il primo ad esplorare prendere in giro, le molestie e il bullismo comportamenti volti a questi bambini. I risultati sono inquietanti, in quanto mostrano che i bambini non solo devono lottare con la gestione dei loro allergie alimentari, ma anche comunemente portano molestie dai loro coetanei . "

Più del 43 per cento sono stati segnalati per aver avuto l'allergene sventolato in faccia e il 64 per cento sono stati segnalati come aver sperimentato sfottò verbale. Nessun reazioni allergiche portato dal bullismo, ma circa il 65 per cento riferito conseguente sentimenti di depressione e di imbarazzo.

"E 'stato recentemente stimato che quasi uno su 25 bambini ha una allergia alimentare", ha detto il dottor Sicherer. "Quello che è così preoccupante di questi risultati è l'alto tasso di prendere in giro, molestie e il bullismo, il suo impatto su questi bambini vulnerabili, e il fatto che gli autori includono non solo gli altri bambini, ma anche gli adulti. Vista la gravità delle allergie alimentari, questi comportamenti indesiderati rischio non solo gli esiti emozionali negativi, ma i rischi fisici così. E 'chiaro che gli sforzi per correggere questo problema deve affrontare una migliore comprensione delle allergie alimentari e rigorose programmi no-bullismo nelle scuole. "

Un precedente studio del National Institute of Child Health and Human Development ha mostrato che il 17 per cento dei bambini delle classi 6 a 10 ha riferito di essere vittima di bullismo. Anche se questo studio non è stato progettato per determinare la prevalenza di bullismo nei bambini con allergia alimentare, il numero di pazienti vittime di bullismo nel gruppo di età corrispondente secondo il sondaggio è il doppio di quello dello studio preliminare. Gli autori suggeriscono che i programmi scolastici progettati per ridurre il bullismo dovrebbe includere informazioni sulla popolazione vulnerabile di bambini con allergie alimentari.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha