Problemi di sonno possono aumentare il rischio di cancro alla prostata

Giugno 22, 2016 Admin Salute 0 7
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Gli uomini che hanno segnalato problemi di sonno, tra cui difficoltà ad addormentarsi e mantenere il sonno, hanno avuto fino a un rischio aumentato per duplice cancro della prostata, secondo i dati pubblicati in Cancer Epidemiology, Biomarkers & Prevention, una rivista della American Association for Cancer Research.

"I problemi di sonno sono molto comuni nella società moderna e possono avere conseguenze negative per la salute", ha detto Lara G. Sigurdardуttir, MD, presso l'Università d'Islanda a Reykjavik. "Le donne con disturbi del sonno sono stati costantemente segnalati per essere ad aumentato rischio di cancro al seno, ma meno si sa circa il ruolo potenziale di problemi di sonno nel cancro alla prostata."

Precedenti studi hanno prodotto risultati contrastanti per una associazione tra disturbi del sonno da lavoro turni di notte e il rischio di cancro alla prostata. Sigurdardуttir ei suoi colleghi, quindi, hanno studiato il ruolo del sonno nella influenzare il rischio di cancro alla prostata.




I ricercatori hanno seguito 2.102 uomini della prospettico Age, studio Gene/Ambiente Sensibilità-Reykjavik, che ha coinvolto un consolidato, basato sulla popolazione di coorte di 2.425 uomini di età compresa da 67 a 96. Al momento dell'iscrizione nello studio, i partecipanti hanno risposto a quattro domande su disturbi del sonno: se hanno preso i farmaci per dormire, aveva difficoltà ad addormentarsi, si svegliò durante notti con difficoltà che risalgono a dormire o svegliato la mattina presto con difficoltà di tornare a dormire.

Tra i partecipanti, 8,7 per cento e 5,7 per cento segnalato problemi di sonno gravi e molto gravi, rispettivamente. Nessuno dei partecipanti aveva il cancro alla prostata all'inizio dello studio. I ricercatori hanno seguito i partecipanti per cinque anni, e durante questo periodo, del 6,4 per cento sono stati diagnosticati con cancro alla prostata.

Dopo i ricercatori hanno aggiustati per età, hanno scoperto che rispetto agli uomini che hanno segnalato problemi con il sonno, il rischio di cancro alla prostata aumenta proporzionalmente con segnalato la gravità dei problemi che cadono e mantenere il sonno, da 1,6 volte a 2,1 volte. Inoltre, l'associazione era più forte per il cancro alla prostata avanzato rispetto per il cancro alla prostata nel complesso, con più di un triplice aumento del rischio di cancro della prostata avanzato associato a "molto gravi" problemi di sonno.

Per escludere la possibilità che i problemi con il sonno erano causa di cancro alla prostata non diagnosticato o un ingrossamento della prostata, i ricercatori hanno rianalizzati i dati dopo aver escluso gli uomini con sintomi di disturbi del sonno che possono essere indicativi di nicturia (svegliarsi durante la notte per urinare). I risultati sono rimasti invariati.

Secondo Sigurdardуttir, questi dati devono essere confermati con un gruppo più grande, con tempi di osservazione più lunghi. "Il cancro della prostata è una delle principali preoccupazioni per la salute pubblica per gli uomini e problemi di sonno sono abbastanza comuni," ha detto. "Se i nostri risultati saranno confermati da ulteriori studi, il sonno può diventare un potenziale bersaglio per un intervento per ridurre il rischio di cancro alla prostata."

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha