Problemi respiratori durante il sonno possono incidere sull'evoluzione mentale nei neonati e nei bambini piccoli

Aprile 29, 2016 Admin Salute 0 0
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

I bambini che hanno problemi di respirazione durante il sonno tendono a segnare più bassi nei test di sviluppo mentale e l'intelligenza di quanto non facciano gli altri bambini della loro età, secondo due studi finanziati dal National Institutes of Health (NIH). Entrambi gli studi appaiono nel numero di ottobre del Journal of Pediatrics.

Il primo studio, finanziato dal National Institute of Child Health and Human Development (NICHD), ha rilevato che in un anno di età, i bambini che hanno più, brevi pause di respirazione (apnea) o tassi di cuore lento durante il sonno ha segnato più bassi nei test di sviluppo mentale che ha fatto gli altri bambini della stessa età. Il secondo studio è stato finanziato principalmente dal National Heart, Lung, and Blood Institute (NHLBI). I risultati mostrano che il 5-anni i bambini che avevano russare frequente, respiro rumoroso o disturbata durante il sonno, o apnee del sonno osservati dai genitori segnati inferiore intelligenza, la memoria, e altri test cognitivi standard che altri bambini della loro età. Essi sono stati anche più probabilità di avere problemi comportamentali.

"I risultati di questi studi sostengono altra ricerca che ha dimostrato che i problemi respiratori durante il sonno sono associati a gravi conseguenze per la salute nei bambini", ha detto Carl E. Hunt, MD, direttore del Centro nazionale NIH su Sleep Disorders Research (NCSDR). "Tuttavia, a questo punto non sappiamo se i problemi di sonno durante questi episodi provocano il declino nei punteggi dei test, o se gli episodi di sonno e punteggi dei test più bassi sono entrambi legati a qualche meccanismo di fondo comune."




Più del 10 per cento dei bambini ha russatori abituali, la forma più lieve di disturbi respiratori nel sonno (SDB). Uno a tre per cento dei bambini hanno apnea ostruttiva del sonno, una forma più grave di SDB in cui respiro si ferma brevemente e ripetutamente durante il sonno. SDB è pensato per essere più comune nei bambini e bambini di età inferiore nei bambini più grandi, perché i più giovani hanno maggiori probabilità di avere grandi tonsille e adenoidi, che possono brevemente bloccare le vie aeree nella parte posteriore della gola durante il sonno. Bambini africani americani hanno il doppio delle probabilità di sviluppare SDB rispetto ai bambini bianchi. I bambini che sono in sovrappeso o obesi sono anche maggiori probabilità di sviluppare SDB.

Nel primo studio, i ricercatori hanno valutato 256 a termine e pretermine a un anno di età, con un test standardizzato che misura lo sviluppo fisico e mentale. I bambini facevano parte del multi-centro Collaborative Casa Infant Monitoraggio Evaluation (CHIME) studio. Lo studio CHIME cercato di identificare i fattori che potrebbero mettere i bambini a rischio di sindrome di morte improvvisa del lattante (SIDS). Tra i partecipanti, bambini sani e quelli a maggior rischio di SIDS perché avevano una storia di prematurità, un evento di pericolo di vita durante il sonno, o un fratello che era morto di SIDS. Respirazione I neonati, frequenza cardiaca, i livelli di ossigeno nel sangue e sono stati monitorati elettronicamente a casa per i primi 4-6 mesi di età.

I ricercatori hanno scoperto che i bambini che ammontano a più di cinque episodi di battito cardiaco anormalmente rallentato o apnea durante il periodo in cui sono stati monitorati punteggio inferiore al test sviluppo mentale a un anno di età che ha fatto i bambini che hanno avuto meno o nessuna di tali episodi. Gli episodi sono stati spesso associati con gocce di livelli di ossigeno.

I punteggi di sviluppo mentale inferiore persisteva anche dopo che i dati sono stati adeguati per correggere altri fattori noti per influenzare lo sviluppo mentale nei neonati pretermine. Lo studio ha anche scoperto che i neonati a termine che hanno sperimentato gli episodi anomali punteggio inferiore alle prove di altri ha fatto neonati a termine, secondo Hunt, l'autore principale, che ha condotto la ricerca, mentre presso il Medical College of Ohio a Toledo.

Il secondo studio ha coinvolto 205 bambini a 5 anni di età. I ricercatori della Boston University School of Medicine a confronto la funzione e il comportamento di 61 bambini con sintomi SDB a 144 bambini senza sintomi neurocognitive. I sintomi di SDB, come riportato dai genitori, compresi frequenti russare; respiro pesante, forte, o disturbata durante il sonno; o apnee osservati durante il sonno. Un test del sonno durante la notte (polisonnografia) è stato effettuato anche per misurare obiettivamente la gravità di SDB.

Lo studio ha trovato che i bambini con sintomi SDB punteggio inferiore a test standard che misurano la funzione esecutiva (attenzione e pianificazione), memoria e intelligenza generale. Questi bambini avevano anche problemi comportamentali significativamente maggiore rispetto ai bambini senza sintomi SDB, sulla base di punteggi di indagine dei genitori.

"Uno dei risultati più notevoli di questo studio è che gli effetti neurocognitivi sono stati significativi anche tra i bambini che avevano lievi sintomi di disturbi respiratori nel sonno, ma non apnee effettivi sonno", ha detto Daniel Gottlieb, MD, MPH, autore principale dello studio . "I genitori devono essere consapevoli che il russare del loro bambino potrebbe segnalare problemi seri."

I sintomi SDB lievi associati principalmente russare in questi bambini comportano risvegli frequenti e sonno frammentato, con conseguente scarsa qualità del sonno e, quindi, alla privazione del sonno. I risultati di oggi sono simili ad altri studi di bambini e adulti che puntano povero dormire o privazione del sonno per i problemi con la scuola (o lavoro) prestazioni, difficoltà di memoria e concentrazione, aumento del rischio di infortuni e problemi di controllo degli impulsi, emozioni e comportamenti, in particolare nei bambini.

"Purtroppo, gli effetti del sonno poveri sono spesso trascurati o male interpretato nei bambini. Invece di apparire assonnati come gli adulti che sono privati ​​del sonno, i bambini possono infatti sembrano essere più attivi o addirittura iperattivo", commenta Hunt.

In un editoriale di accompagnamento, Hunt osserva che lo sviluppo del cervello non è completa fino a quando almeno la tarda infanzia, e, quindi, i bambini possono essere particolarmente vulnerabile ai sintomi SDB e le loro conseguenze, specialmente se tali sintomi iniziano durante l'infanzia o nella prima infanzia. Aree cerebrali, come la corteccia prefrontale, che regolano la funzione esecutiva, potrebbero essere particolarmente sensibili ai danni da SDB, scrive Hunt.

Inoltre, altri ricercatori hanno riportato che gli effetti della SDB sembrano avere conseguenze a lungo termine per i bambini. Ad esempio, una Università di Louisville studio ha rilevato che i bambini che russavano rumorosamente e spesso avevano più probabilità di avere gradi più bassi nella scuola media - anche diversi anni dopo il problema di respirazione è stato trattato o risolto.

"Questi due nuovi studi indicano la necessità per i genitori e pediatri di essere in guardia per quello che potrebbe apparire come meno gravi problemi respiratori nei loro neonati e bambini quando dormono", osserva Hunt. "Se possiamo identificare questi bambini, prima si sono verificati gli effetti sullo sviluppo mentale, la sfida allora sarà di individuare possibili modi per intervenire e prevenire ogni potenziale ridotto per fare del loro meglio a scuola."

Gli scienziati non hanno ancora determinato modi sicuri ed efficaci per ridurre gli episodi cardiorespiratorio nei neonati. Nei bambini, tuttavia, il trattamento per SDB genere comporta avere le tonsille e adenoidi chirurgicamente rimosso. Nei casi più gravi, o per i bambini che non possono avere un intervento chirurgico, una macchina conosciuta come pressione positiva continua (CPAP), che forza l'aria nei passaggi d'aria, mentre il paziente sta dormendo, può essere efficace nei bambini in quanto è in adulti con apnea del sonno.

Le conseguenze per la salute associati con SDB nei bambini stanno guadagnando crescente riconoscimento. Nell'aprile 2002, l'American Academy of Pediatrics ha stabilito linee guida di pratica clinica di apnea ostruttiva del sonno nei bambini. Le linee guida prevedono tutti i bambini per essere sottoposti a screening per il russare e per i bambini con diagnosi di apnea ostruttiva del sonno da trattare.

Risorse

Per ulteriori informazioni su sonno e ricerca sul sonno, visitare il sito http://www.nhlbi.nih.gov/sleep.

"Sleep Well. Fare bene. Stella Sleeper Campaign", con Garfield il gatto, http://starsleep.nhlbi.nih.gov.

SIDS e torna a dormire campagna, http://www.nichd.nih.gov/sids/sids.cfm.

AAP Guideline pratica clinica sulla diagnosi e la gestione delle Infanzia Obstructive Sleep Apnea Syndrome, http://www.aap.org/policy/re0118.html.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha