Professor utilizza Tai Chi per combattere la malattia degenerativa dei nervi

Maggio 13, 2016 Admin Salute 0 2
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

La neuropatia periferica è una malattia degenerativa del nervo senza cura e poche opzioni di trattamento efficace - fino ad ora. Li Li, professore di kinesiologia alla LSU, sta conducendo uno studio sui benefici del Tai Chi per i pazienti neuropatia periferica anziani. Finora, coloro che praticano tai chi mostrano molto maggiori livelli di miglioramento che coloro che portano avanti i metodi più tradizionali di trattamento.

I risultati dei test dimostrano tai chi è più di un semplice gioco di mente o di un placebo funziona davvero. Il gruppo di Li conduce test scientifici e clinici periodici per monitorare i progressi di ogni persona che continuano nel programma. Altri metodi più tradizionali, di trattamento, comprese le macchine a piedi e leggere, sono anche studiati per confrontare i risultati con quelli ottenuti dal tai chi, ma finora è ancora il vincitore indiscusso, producendo una maggiore flessibilità, la sensazione e la salute generale.

La maggior parte dei pazienti riferiscono un calo significativo in cadute, maggiore fiducia a piedi e in piedi e sono in grado di smettere di usare escursionisti o canne dopo la partecipazione costante ed estesa.




Lo studio, sostenuto da poco a nessun finanziamento, iniziato nell'estate del 2004 ed è stato previsto per durare solo pochi mesi. Ma partecipanti ritengono che tale miglioramento si sono rifiutati di rinunciare. Così, nell'autunno del 2005, lo studio ha ripreso con grande attesa e con il finanziamento del Dipartimento di Scienze Motorie LSU s. Quello che era un semplice confronto tra due forme di esercizio a piedi e tai chi ha ora sviluppato in uno studio vero e proprio, utilizzando l'esperienza di biomeccanici, psicologi, fisiologi e molti altri, al fine di ottenere una migliore comprensione dell'impatto effettivo questo esercizio produce.

Il programma prevede circa 75 individui, con i gruppi secessionisti meeting fino a tre volte a settimana per le lezioni. Thomas Yajun, un maestro tai chi che si è trasferito negli Stati Uniti solo tre anni fa sapendo pochissimo inglese, conduce le classi attraverso la loro routine, che prendono in considerazione il livello generale del gruppo della mobilità. Man mano che diventano più comodi e di ottenere una maggiore mobilità, Yajun li spinge più in là, in continua espansione i loro confini. "La gente non sarebbe venuto se wasn t fare qualcosa", ha detto Li. "Voglio dire, alcune di queste persone viaggiano da 50 a 100 chilometri andata e ritorno solo per rendere ai nostri corsi. Per molti di loro, se potevo venire a nostre sedute, che sono offerti gratuitamente, non potevano permettersi di andare altrove. "

Ci sono più di 150 persone nella zona di Baton Rouge in attesa unirsi studio di Li. Ma con solo Dipartimento di Scienze Motorie di LSU sponsorizzazione del programma, non può sostenere eventuali nuovi partecipanti. Il parcheggio e spazio struttura sono già in posa un problema. Li spera di ricevere finanziamenti nel prossimo futuro, che gli permetterà di espandere il programma in modo che possa aiutare gli altri a combattere contro il dolore della neuropatia periferica.

"Sono davvero stato aiutato dal programma. Le mie gambe sentivo come avevano fasce intorno a loro e miei piedi sarebbe bruciare quasi costantemente. Da quando sono qui [circa nove mesi], ho avuto solo due episodi di gravi ustioni e le bande, dove come era ogni giorno prima ", ha dichiarato Marian King, che, prima di aderire al programma è stata costretta a smettere di lavorare a causa della crescente difficoltà a camminare e in piedi.

"Stiamo vedendo grandi risultati, e siamo molto eccitati", ha detto Li. "Alcune persone hanno iniziato il programma in grado di stare in piedi, anche con l'assistenza, per più di cinque minuti. Oggi, queste stesse persone non hanno problemi a piedi in modo indipendente."

"Stavo cadendo in casa molto. A volte vorrei cadere semplicemente intervento. E '[tai chi] stato un vero miglioramento," ha dichiarato John Liebert, che solo di recente ha aderito al programma. "Cado giù molto meno, e questo è il grosso problema con me. Non è intenzione di curare la malattia, ma non è mai stato destinato ad essere una cura. Ha sicuramente aiutato mio stile di vita. E 'stato un vero e proprio miglioramento."

Per ulteriori informazioni sulla periferica gruppo chi neuropatia tai di Li, si prega di visitare http://pn.lsu.edu/index.htm.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha