Profilo di espressione genica Non abbastanza perfetto in Predire Lung Cancer Prognosi

Marzo 18, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Mentre ci sono stati progressi significativi nell'uso di profili di espressione genica per valutare la prognosi del cancro, una revisione Mayo Clinic e l'analisi degli studi sul cancro del polmone esistenti dimostra che questa tecnologia non ha ancora superato la precisione dei metodi convenzionali utilizzati per valutare la sopravvivenza nel tumore del polmone pazienti.

L'interesse e la conoscenza del profilo di espressione genica in scienza medica è esploso a partire dal completamento del progetto genoma umano nel 2003. I ricercatori avvertono che la scienza del profilo di espressione genica, in cui gli scienziati esaminare la firma genetica di una cellula, è nel suo infanzia, in particolare cancro ai polmoni.

"Una crescente evidenza suggerisce che la previsione basato sui geni non è stabile e poco si sa circa il potere di predizione di un profilo di espressione genica rispetto ai ben noti predittori clinici e patologici", secondo Ping Yang, MD, Ph.D., il corrispondente autore dello studio che appare nel numero di novembre di Cancer Epidemiology, Biomarkers and Prevention (CEBP). Primo autore dello studio è Zhifu Sun, MD, ricercatore associato presso il Dipartimento di Scienze della Salute di ricerca presso Mayo Clinic.




Dr. Yang, un ricercatore con il Dipartimento di Scienze della Salute della Mayo Clinic, ha detto che mentre l'espressione del gene profiling è stato utilizzato con successo per classificare i vari tumori e valutare stadio del tumore, metastasi e tassi di sopravvivenza dei pazienti, l'evidenza suggerisce che la previsione gene-based per il cancro del polmone non è ancora del tutto affidabile. Tuttavia, alcuni risultati sono stati promettenti: gene profiling è affidabile previsto la sopravvivenza del paziente per adenocarcinoma polmonare quasi come predittori affermati.

I risultati di metodi convenzionali che il fattore età, genere, palcoscenico, tipo di cellula e grado del tumore superano il vantaggio predittivo di un profilo di espressione genica. "Ogni nuova tecnica che non sovraperformare in modo significativo approcci meno costosi e facilmente condotti è meno probabilità di essere utile nella pratica clinica", ha scritto gli autori.

Pochi studi hanno confrontato i metodi convenzionali di polmone previsione tumore con gene profiling. Resta da vedere se l'espressione genica dei casi di cancro del polmone può sostituire o potenziare gli strumenti di valutazione esistenti e, inoltre, se può portare a una migliore cura del paziente.

In termini di problemi associati con l'espressione genica nella ricerca sul cancro del polmone, gli autori hanno trovato:

  • L'accuratezza della previsione outcome-based gene varia notevolmente tra gli studi.
  • La maggior parte degli studi non avevano una convalida indipendente.
  • Clinica previsione risultato tra i profili di espressione genica e le caratteristiche patologiche si sovrappongono in modo significativo.

Algoritmi analitici attuali favoriscono geni ad alta espressione o geni altamente espressi in modo differenziale, la maggior parte dei quali sono legati alla differenziazione del tumore e non può correlare con i risultati clinici; viceversa, geni espressi a livelli bassi o in un sottile differenza sono spesso trascurati, che può essere molto rilevante biologicamente alle domande cliniche.

Gli autori dello studio raccomandano che gli scienziati medici impegnati nel profilo di espressione genica dovrebbe:

  • Chiaramente definire un obiettivo di studio. L'obiettivo principale in studi di microarray dovrebbe esplorare le spiegazioni molecolari per vari risultati clinici dato un gruppo di pazienti con caratteristiche cliniche e patologiche simili.
  • Lay out e confrontare disegni di studio alternativi
  • Selezionare con attenzione i campioni in termini di dimensioni, qualità e risultati clinici inequivocabili
  • Comprendere le limitazioni di DNA microarray
  • Fornire interpretazione clinicamente rilevante dai risultati dello studio e affrontare il valore aggiunto in pratica

Lo studio è stato finanziato dal National Institutes of Health, National Cancer Institute e Mayo Clinic.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha