Programma di esercizio migliora i sintomi nei pazienti con artrite Pazienti

Aprile 24, 2016 Admin Salute 0 4
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

I pazienti con artrite, la causa principale del paese di disabilità, tendono ad essere meno in forma rispetto ai loro coetanei che non hanno questa condizione. Alcuni studi hanno dimostrato, tuttavia, che essi possano partecipare in modo sicuro in programmi di esercizio per aumentare la loro forma fisica, la forza e lo stato psico-sociale e che i fornitori raccomandano che i pazienti affetti da artrite partecipano esercizio. Un nuovo studio ha valutato gli effetti del programma di esercizio Arthritis Foundation, in precedenza denominata persone con artrite possono esercitare (APCE) promuovere la gestione artrite attraverso l'esercizio. Anche se gli studi pilota hanno dimostrato che il programma ha portato a miglioramenti per i pazienti affetti da artrite, questo è stato il primo trial randomizzato controllato per valutare il programma.

Guidati da Leigh F. Callahan, della University of North Carolina a Chapel Hill, NC, lo studio ha coinvolto 346 pazienti con un'età media di 70 anni che aveva l'artrite auto-riportati. I partecipanti sono stati divisi in un gruppo di intervento che ha preso parte al programma di esercizio Arthritis Foundation, che consisteva di lezioni di ginnastica a livello di base e avanzati che si sono riuniti due volte a settimana per un'ora per 8 settimane e un gruppo di controllo che è stato offerto il programma dopo 8 settimane.

Il gruppo di intervento anche a termine self-report Valutazioni 3 e 6 mesi dopo il completamento del programma. Il dolore, la rigidità e la fatica sono stati misurati utilizzando scale analogiche visive, che sono strumenti che aiutano i pazienti valutano l'intensità delle sensazioni come il dolore. Funzione fisica è stata valutata utilizzando auto-segnalazione nonché misure basate sulle prestazioni, come il sollevamento pesi, e gli esiti psicosociali sono stati valutati utilizzando quattro differenti scale.




I risultati hanno mostrato che il gruppo di intervento ha avuto significativi miglioramenti nel dolore, la fatica, e l'artrite gestione a 8 settimane e mantenuto miglioramenti nel dolore e la fatica a 6 mesi. Anche se il programma di esercizio Arthritis Foundation si concentra principalmente sulla gamma-di-movimento e esercizi di bassa resistenza, un'analisi separata ha trovato che coloro che devono completare il programma ha mostrato una maggiore forza nelle arti superiori e inferiori. Ciò indica che la forza di formazione, uno dei componenti più piccoli del programma, è stato efficace. Esercizio di resistenza non è aumentata, ma questo non è sorprendente data la natura del programma Arthritis Foundation Esercizio.

Anche se i partecipanti mantenuti miglioramento dei sintomi sei mesi dopo il completamento del programma, la loro funzione e la convinzione di poter adeguatamente completare gli esercizi (autoefficacia) erano peggio. Tuttavia, i partecipanti che hanno continuato il programma in modo indipendente a casa riportato miglioramenti continui, indicando che la partecipazione continua in esercizio offre ulteriori vantaggi. Non è chiaro il motivo per cui c'è stato un calo in auto-efficacia per l'esercizio a 6 mesi, ma i ricercatori di notare che potrebbe essere legato al fatto che i partecipanti compresi i benefici di esercizio ancora sentivano meno sicuri, senza la struttura di classe, la frequenza e il sostegno sociale .

"I nostri risultati indicano che l'8 settimane di base PACE (Arthritis Foundation Exercise) Program è un programma di sicurezza per gli individui più anziani sedentari con artrite di iniziare l'allenamento, senza aggravare i loro sintomi", gli autori concludono, aggiungendo che i sintomi realmente migliorati. Essi rilevano che gli studi devono essere condotti per determinare se offrire il programma più di due volte a settimana e per periodi più lunghi porta a benefici aggiuntivi.

Articolo: "Uno studio controllato randomizzato delle persone con artrite può esercitare Programma: sintomi, funzione, attività fisica e psicosociali Outcomes," Leigh F. Callahan, Thelma Mielenz, Janet Freuburger, Jack Shreffler, Jennifer Hootman, Teresa Brady, Katherine Buysse , Todd Schwartz, Arthritis Care & Research, gennaio 2008; 59: 1; pp. 92-101.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha