Programma di prevenzione delle malattie di cuore salva la vita e riduce i costi, secondo uno studio

Aprile 19, 2016 Admin Salute 0 3
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Un nuovo studio della Kaiser Permanente Colorado è uno dei primi a dimostrare che un programma di gestione della popolazione intensiva che soddisfa le pazienti con malattie di cuore agli infermieri personali e specialisti clinici farmacia non solo riduce il rischio di morte, ma riduce i costi di assistenza sanitaria, come pure.

I risultati sono pubblicati nel numero di novembre della rivista Farmacoterapia.

I ricercatori hanno esaminato le spese sanitarie in due popolazioni di pazienti con malattia di cuore: un gruppo di 628 persone iscritte al Kaiser Permanente Collaborative Cardiac Care Service, un programma di gestione della malattia di popolazione, e 628 pazienti abbinati ricevere cure standard. L'obiettivo dello studio è stato quello di determinare se un intenso programma di gestione della malattia potrebbe fornire più valore del solito cura.




Lo studio ha trovato che i pazienti curati dal CCCS sperimentato risultati di salute superiori. Rispetto ai pazienti che ricevono cure tradizionali, iscritti nel CCCS ha avuto un migliore controllo del colesterolo, avevano più probabilità di essere sottoposti a screening e aderire ai farmaci importanti come le statine, e aveva molti meno ricoveri. In generale, i pazienti hanno avuto una riduzione CCCS 89 per cento della mortalità complessiva e la riduzione 88 per cento della mortalità cardiaca rispetto ai pazienti trattati con terapia standard.

Quando i ricercatori hanno confrontato i costi, hanno scoperto che le spese sanitarie per iscritti CCCS erano, in media, 60 dollari in meno ogni giorno per una media annua di 21,900 dollari per paziente all'anno.

Questi risultati sono entusiasmanti, ha detto l'autore principale dello studio, Tom Delate, PhD, del Kaiser Permanente Colorado. "L'obiettivo del CCCS è quello di ottenere i pazienti con la malattia di cuore sui farmaci giusti e fornire proiezioni e cura necessari, quindi ci si potrebbe aspettare di vedere i costi sanitari aumentano con il servizio maggiore," ha detto. "Tuttavia, abbiamo trovato l'effetto opposto:.. Il CCCS è stata in grado di mantenere i pazienti in modo sano che erano più propensi a rimanere fuori dall'ospedale Alla fine della giornata, le spese di questo fattore di costo principale sono stati ridotti"

I ricercatori hanno calcolato totale delle spese sanitarie da ampiamente revisione pretese di utilizzo di assistenza sanitaria e elettronici file di cartelle cliniche. Hanno anche attribuito un costo ambientale per il personale e di sistemi utilizzati per gestire il programma di gestione della popolazione. In definitiva, l'analisi ha rilevato che gli iscritti nel CCCS avevano spese sanitarie inferiori su tutta la linea, tra cui le seguenti aree chiave:

  • Farmaci: $ 4 al giorno, rispetto ai $ 5 al giorno
  • Ufficio visite medico: 7 dollari al giorno, rispetto ai $ 8 al giorno
  • Ricoveri: $ 19 al giorno, rispetto ai $ 69 per giorno

"Questo programma funziona perché si tratta di un approccio di squadra," ha aggiunto John Merenich, MD, coautore dello studio e direttore medico della Clinica Servizio Rischi Farmacia cardiaco. "I nostri team di infermieri e farmacisti clinici, così come la nostra tecnologia di informazione sanitaria, richiedono investimenti significativi. Abbiamo sempre saputo che era l'investimento giusto, perché ha salvato la vita. Ora sappiamo che è anche l'investimento giusto perché fornisce la massima qualità delle cure a un costo inferiore. Questo è il valore di persone sono state cercando di assistenza sanitaria ".

Come i Collaborative Cardiac Care Servizio Opere

L'obiettivo del CCCS è quello di aiutare i pazienti con la malattia di cuore ricevono il trattamento evidence-based, che ha dimostrato di ridurre il rischio di un altro evento. Il programma è unico perché la maggior parte delle cure è consegnato al telefono da infermieri e specialisti farmacia clinici che lavorano sotto la direzione di un medico.

Dopo una dimissione dall'ospedale, i pazienti con malattia coronarica sono iscritti in un programma di riabilitazione di 3-6 mesi. I pazienti vengono assegnati un infermiere personale. L'infermiera lavora con il paziente per attuare le raccomandazioni per uno stile di vita sano. Quando il programma di riabilitazione è completato, i pazienti vengono quindi trasferiti ad un personal specialista farmacia clinica, che riesce farmaci noti per ridurre il rischio di problemi cardiaci futuri. Cartelle cliniche elettroniche e registri di malattia computerizzati aiutano i medici coordinare le cure. Ad esempio, gli strumenti elettronici comunicano al farmacista clinico se un paziente dimentica di prendere una prescrizione o una prova di colesterolo mostra è necessario un cambiamento nella terapia. Utilizzando questi dati elettronici, i farmacisti clinici possono proattivamente apertura verso la paziente per sostenerli nel fare le modifiche necessarie.

Altri autori dello studio sono: Kari L. Olson, PharmD, Jon Rasmussen, PharmD, Kara Hutka, PharmD, Brian Sandhoff, PharmD, Roseanne Hornak, PharmD, per la Clinical Pharmacy Cardiac Risk Study Group......

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha