Promettente farmaco non riesce a migliorare i sintomi della BPCO

Marzo 18, 2016 Admin Salute 0 7
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Un farmaco anti-infiammatorio promettente non è riuscito a migliorare i sintomi di moderata a grave malattia cronica ostruttiva, o BPCO, in un grande studio multicentrico.

I risultati della, in doppio cieco, randomizzato, controllato con placebo di infliximab sono stati pubblicati nel primo numero del maggio American Journal of respiratorie e Critical Care Medicine, pubblicato dalla American Thoracic Society.

Secondo un editoriale Commentando la ricerca, il fallimento della infliximab di fornire alcun beneficio terapeutico nei pazienti con BPCO è stato inaspettato, perché il farmaco si è dimostrato efficace nel trattamento di altre malattie infiammatorie, l'artrite reumatoide e il particolare il morbo di Crohn.




La BPCO è la quarta causa di morte degli uomini e delle donne negli Stati Uniti e il mondo. E 'destinata a diventare la causa di terza di morte, dopo le malattie cardiache e il cancro, entro il 2015.

Stephen I. Rennard, MD, della University of Nebraska Medical Center di Omaha, ha guidato un team di ricercatori statunitensi a 41 centri medici che hanno arruolato 234 soggetti in studio. I pazienti trattati con infliximab sono stati selezionati in modo casuale a ricevere il farmaco in dosi di 3 mg/kg o 5 mg/kg sei volte durante un periodo di tempo di sei mesi.

Al termine di sei mesi, non vi era alcuna differenza significativa nella qualità della vita tra quelli trattati con il farmaco e quelli trattati con il placebo misurata come Respiratory Questionnaire cronica (CRQ). Il questionario, che era l'endpoint primario, valuta la salute connessi qualità della vita nei pazienti con limitazione funzionale malattia polmonare cronica.

Ci sono state anche differenze tra i tre gruppi di endpoint secondari di efficacia misurata come FEV1, 6 minuti di distanza a piedi, l'indice di dispnea di transizione ed il numero di esacerbazioni che richiedono un medico o un ospedale visita.

Secondo gli autori, i risultati dello studio sono stati sorprendenti per una serie di motivi. Infliximab è un anti-fattore di necrosi tumorale TNF-б, e un certo numero di studi hanno riportato un aumento della produzione di TNF nei pazienti con BPCO. Questo aumento della produzione è stato collegato alla perdita di peso, debolezza muscolare e la perdita muscolare.

Inoltre, studi su animali hanno sostenuto la prospettiva di utilizzare il farmaco nella BPCO. Quando TNF-б è stato infuso in topi, hanno sviluppato enfisema, che, insieme con la bronchite cronica, costituisce la maggior parte dei casi di BPCO. Quando il recettore TNF-б stato spento nei topi, sono stati meno probabile rispetto ai topi che non avevano da geneticamente modificati per sviluppare enfisema quando esposti al fumo di sigaretta cronica.

L'ultimo studio, tuttavia, ha confermato uno studio pilota di recente riportato che ha trovato alcun miglioramento tra i 14 pazienti con BPCO dato infliximab.

Nel tentativo di spiegare i risultati deludenti, gli autori dello studio ipotizzano che, nonostante l'efficacia di infliximab nel trattamento di altre malattie infiammatorie, potrebbe non essere efficace nella BPCO perché altri mediatori, oltre a TNF-б, sono necessari per causare la BPCO. Inoltre ammettono che sei mesi potrebbero essere semplicemente troppo breve periodo di tempo per vedere un miglioramento.

Tuttavia, un aumento del numero di tumori osservati nei soggetti trattati con infliximab, hanno detto gli autori, ha sollevato preoccupazioni circa la sicurezza di questo farmaco nei pazienti polmonari. Anche se le neoplasie possono essere stati presenti quando i pazienti arruolati nello studio, "la possibilità che infliximab contribuito alla progession, e quindi la diagnosi, di tumori rimane un problema serio."

Questo problema di sicurezza, insieme con i "risultati clamorosamente negativi," fare in poco probabile che sarà effettuata una prova più lunga, secondo l'editoriale di accompagnamento.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha