Promettente nuovo metodo per i vaccini virali vivi attenuati di nuova generazione contro il virus Chikungunya

Maggio 27, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

I ricercatori hanno applicato con successo un nuovo metodo di creazione del vaccino per il virus Chikungunya (CHIKV) utilizzando una tecnica chiamata larga scala codone casuale re-encoding. Usando questo approccio, un gruppo dal UMR_D 190, emergenti virus Dipartimento di Marsiglia, in Francia, in collaborazione con l'Università di Sydney, in Australia, ha dimostrato che i virus ingegnerizzati mostrano un fenotipo stabile con una significativa diminuzione fitness virale (cioè la capacità di replica), rendendolo un nuovo candidato vaccino per questa malattia virale emergente.

Questo nuovo rapporto pubblica il 21 febbraio sulla rivista Open Access, PLoS Pathogens.

C'è un immenso bisogno per lo sviluppo di vaccini destinati molti patogeni virali emergenti. CHIKV è stato responsabile di diversi milioni di casi umani negli ultimi dieci anni e rappresenta un esempio lampante di una, artropodi, patogeno umano ri-emergente per il quale non esiste vaccino licenza. Preoccupante, uno dei vettori di CHIKV, la zanzara Aedes albopictus, si è dispersa in nuove regioni (comprese le zone temperate) causando focolai di questa malattia in cui non erano mai stati precedentemente osservato, per esempio in Italia.




Utilizzando il metodo codone re-encoding su larga scala, Antoine Nougairede e colleghi sono stati in grado di modificare sinteticamente la composizione di acido nucleico del virus senza modificare le proteine ​​virali codificate. Quando questo metodo è stato applicato al poliovirus e Influenza A virus, si è tradotto in un virus vivo ma attenuato che ha avuto una significativa riduzione del fitness virale. In contrasto con gli studi precedenti, che ha utilizzato un approccio mirato di codone re-encoding, questo nuovo studio dimostra che un approccio caso ridotto l'idoneità replicativa di CHIKV in entrambe le cellule primati e artropodi. La strategia impiegata anche impedito la reversione del fenotipo attenuato da una mutazione o la ricombinazione genetica, riducendo così la possibilità che il ceppo del virus di nuova creazione potrebbe evolvere torna alla versione patogena.

I risultati di Nougairede et al. suggeriscono che larga scala codone ri-codifica può fornire una solida base per la progettazione rapida di vaccini virali prossima generazione contro i patogeni virali emergenti, non appena la loro sequenza genomica è stata determinata. Rappresenta un percorso emozionante per lo sviluppo di vaccini, perché allevia intrinsecamente la probabilità di nuove proprietà patogene del vaccino vivo progettato, e consente la modulazione della quantità di ridotta idoneità alterando le condizioni e il grado di ri-codifica genetica. Così, questa strategia consente potenzialmente per lo sviluppo generico di vaccini vivi attenuati contro molti nuovi patogeni virali, con costi ridotti e il potenziale di induzione dell'immunità singola dose-lungo termine.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha