Promuovere una nuova vita medica per un antibiotico dimenticata

Giugno 9, 2016 Admin Salute 0 3
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

La crescente necessità di nuovi antibiotici per combattere i batteri multiresistenti ha portato i chimici a sviluppare il primo metodo per sintetizzare un potenziale prezioso antibiotico che è stato messo da parte da un uso clinico per 40 anni.

Dell'Università di Harvard Daniel E. Kahne e colleghi riportano la prima sintesi totale di antibiotico, Moenomicina A, in un articolo nel numero 15 novembre del Journal of American Chemical Society, una pubblicazione settimanale.

Kahne sottolinea che Moenomicina è un antibiotico ad ampio spettro con promessa insolita. Ha una forte attività antibatterica contro un grande gruppo di batteri che causano la polmonite, infezioni del tratto urinario, gastrite, ulcere dello stomaco, intossicazione alimentare e altri disturbi. Moenomicina uccide anche i batteri in un modo insolito; si lega direttamente a enzimi che i batteri devono formare una parete cellulare.




Anche se usato come promotore di crescita negli animali, Moenomicina è mai stato sviluppato per uso medico nell'uomo perché viene scarsamente assorbito nel corpo.

La scoperta di un metodo per sintetizzare Moenomicina è importante perché permetterà agli scienziati di comprendere meglio l'antibiotico e fanno varianti del antibiotico naturale che può essere adatto per uso medico.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha