Prospettive delle donne su medica circoncisione maschile per la prevenzione dell'HIV

Giugno 3, 2016 Admin Salute 0 3
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Un nuovo rapporto di prevenzione HIV inseguimento Progetto delle Donne (WHiPT), un'iniziativa di collaborazione di AVAC e della Rete ATHENA, dispone di una collezione senza precedenti di voci provenienti da Kenya, Namibia, Sud Africa, Swaziland e Uganda riflettendo su ciò che male la circoncisione per HIV mezzi di prevenzione per le donne. Mette in evidenza le prospettive delle donne, le priorità di advocacy e le raccomandazioni su questa nuova strategia di prevenzione.

Fare Medical Circoncisione maschile di lavoro per le donne è il primo rapporto da WHiPT, che è stato lanciato nel 2009 per portare le prospettive della comunità, in particolare le voci femminili, per la prima linea nella ricerca biomedica prevenzione e la risposta più ampia per l'HIV.

La relazione mette in evidenza il supporto a livello comunitario, nonché preoccupazioni e false percezioni che possono ostacolare l'effettiva attuazione.




"Le donne sono eccitato per medico circoncisione maschile perché sono alla disperata ricerca di nuove opzioni di prevenzione, ma mancano di conoscenza fattuale dettagliata dei suoi benefici e rischi", dice Cebile Dlamini dello Swaziland per Positivo Vivere. "Per esempio, il fatto che esso fornisce una protezione solo parziale può essere trascurato e alcune donne e gli uomini ritengono una volta un uomo è circonciso, che è per definizione HIV-negativi."

In totale, quasi 500 donne nelle comunità colpite da HIV hanno compilato un questionario, sviluppato e gestito dalle squadre guidate da donne WHiPT in cinque paesi. Quasi 40 focus group hanno fornito ulteriori informazioni su atteggiamenti delle donne circa medico circoncisione maschile. In ogni paese, la ricerca si è svolta in diversi locali, selezionati in modo da riflettere la diversità di pratiche di circoncisione, comprese le comunità che praticano la circoncisione maschile tradizionale e quelli che non circoncidere, così come quelli che praticano la mutilazione genitale femminile.

La maggior parte dei team ha condotto le loro ricerche in contesti in cui non era ancora stato introdotto circoncisione maschile per la prevenzione dell'HIV, come parte di una strategia nazionale di HIV. Pertanto molte percezioni e preoccupazioni riportate possono essere integrate nei programmi emergenti - rendendo questo rapporto sia tempestiva e urgente.

La squadra keniana WHiPT intervistato donne in contesti in cui la circoncisione maschile è stata valutata in uno studio clinico e successivamente introdotto. Rapporti da donne è giunta la squadra keniana WHiPT sottolineano le paure delle donne che la circoncisione maschile può portare a cambiamenti nei comportamenti degli uomini e la percezione del rischio.

"Le donne hanno riferito i loro partner o adattare o continuare comportamenti rischiosi dopo 'taglio'", dice Carol Odada, dal Women Fighting Aids in Kenya.

Il rapporto documenta le preoccupazioni delle donne che medica la circoncisione maschile potrebbe portare ad un aumento stigma accentuata per le donne che vivono con l'HIV. Questo sarebbe il risultato di idee sbagliate di uomini circoncisi che non potevano essere HIV positivo e/o non potrebbero trasmettere il virus. Così il sesso e il sesso sicuro o sarebbero meno negoziabili di prima la circoncisione, mettere le donne a maggior rischio di violenza di genere e l'HIV.

La relazione evidenzia anche la percezione di circoncisione maschile per la prevenzione dell'HIV, nel contesto delle pratiche tradizionali. In particolare, si sottolinea la necessità di campagne di comunicazione che riguardano direttamente le distinzioni tra medico circoncisione maschile, la circoncisione tradizionale e le mutilazioni genitali femminili.

"Alcune donne riferiscono la preoccupazione che la promozione della circoncisione per gli uomini aumenterebbe la promozione delle mutilazioni genitali femminili", dice Allen Kuteesa da Health Rights Action Group in Uganda.

I miti e le incomprensioni identificati da squadre WHiPT - come la percezione che la circoncisione maschile medica direttamente a tutela delle donne - sottolineano l'urgenza di campagne di educazione adeguate rivolte alle donne. Inoltre, per le donne di accedere e agire sulle informazioni relative al medico la circoncisione maschile e l'HIV, l'informazione deve essere su misura per le donne, e il contesto socio-culturale e le realtà delle donne ha vissuto l'esperienza devono essere presi in considerazione.

Il rapporto riassume le attività di advocacy che le squadre WHiPT intraprenderanno nel prossimo anno per garantire che l'attuazione circoncisione maschile risponde alle preoccupazioni delle donne.

Relazione. http://www.avac.org/ht/d/sp/i/31624/pid/31624

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha