Protein antivirale può inibire Ebola e Marburg virus, nuovo studio suggerisce

Maggio 22, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Ricercatori tedeschi hanno scoperto che una proteina antivirale precedentemente dimostrato di inibire altri virus possono anche proteggere contro Ebola e Marburg virus. Essi riferiscono le loro scoperte nel numero di marzo 2007 del Journal of Virology.

Virus Ebola (EBOV) e del virus Marburg (MARV) appartengono alla famiglia Filoviridae e causano febbre emorragica grave negli esseri umani e primati non umani. Infezioni Filovirus sono caratterizzate da febbre alta, emorragie e shock e sono responsabili per i tassi di mortalità fino al 90%. Attualmente, non esiste un vaccino o terapia disponibile per il trattamento di pazienti infetti.

In un precedente studio i ricercatori hanno scoperto la proteina antivirale zinc finger (ZAP) in grado di inibire Moloney virus della leucemia murina e replicazione del virus Sindbis. In questo studio ZAP è stato testato per la sua attività antivirale in cellule infettate con EBOV e MARV. I risultati hanno mostrato una significativa inibizione del EBOV, fino al 95%, mentre MARV era meno significativo suggerendo l'efficacia antivirale di ZAP può dipendere dalla specie Filovirus.




"In conclusione, i dati dimostrano che ZAP mostra un'attività antivirale contro filovirus, presumibilmente diminuendo il livello di mRNA virale," dicono i ricercatori.

(S. Muller, P. Moller, MJ Bick, S. Wurr, S. Becker, S. Gunther, BM Kummerer 2006. L'inibizione della replicazione filovirus dalla proteina zinc finger antivirale Journal of Virology, 81. 5:.. 2391- 2400.)

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha