Protein Da Tick Saliva Studiato per i potenziali Miastenia Gravis Trattamento

Marzo 23, 2016 Admin Salute 0 4
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Alla ricerca di un trattamento migliore per la malattia autoimmune miastenia gravis, i ricercatori hanno scoperto che una proteina in tick saliva mostra la promessa nel limitare la gravità della malattia in un modello animale in uno studio pubblicato su Annals of Neurology.

"Questa malattia può lasciare i pazienti deboli e sulle macchine di respirazione, e trattamenti convenzionali può essere tossico", ha detto Henry Kaminski, MD, presidente del dipartimento di neurologia e psichiatria a Saint Louis University e uno dei maggiori esperti della nazione sulla miastenia gravis. "C'è una reale necessità di trattamenti migliori. Questo studio è un passo in questa direzione."

Gravis Miastenia è altamente debilitante, malattia neuromuscolare cronica che colpisce circa 400 a 600 per 1 milione di persone, e circa 1.100 a 1.700 persone nella zona di St. Louis. I sintomi comprendono la debolezza delle braccia e delle gambe, affaticamento muscolare cronica, difficoltà respiratorie, difficoltà di masticazione e la deglutizione, difficoltà di parola, palpebre cadenti e visione offuscata o doppia.




Mentre i farmaci come il prednisone, un corticosteroide, può essere efficace nel trattamento della malattia, possono anche portare una serie di gravi effetti collaterali, tra cui l'aumento di peso pronunciato, l'osteoporosi, il glaucoma e diabete.

Altri trattamenti, immunoglobuline per via endovenosa e la plasmaferesi, che coinvolgono plasma sanguigno, sono costosi e possono avere rari ma gravi effetti collaterali come infezioni, infarti e ictus.

I medici ritengono che miastenia gravis è causata da una reazione eccessiva del sistema del complemento, un componente del sistema immunitario che difende specificamente contro i parassiti, batteri e altri agenti patogeni. Anticorpi bloccano i recettori nervosi a livello della giunzione neuromuscolare, il luogo in cui i nervi collegano con i muscoli, e quindi attivare il complemento che impedisce la contrazione muscolare che si verificano, causando debolezza.

Per impedire la risposta fuori luogo del sistema del complemento, i ricercatori sperano di una nuova classe di farmaci, chiamati inibitori del complemento, potrebbe interrompere il sistema di difesa del corpo di attaccare se stesso.

Altri ricercatori hanno scoperto che rEV576, una proteina presente nella saliva tick, funziona come un inibitore del complemento, che consente di evitare le zecche di partire una risposta immunitaria nel loro ospite umano.

Ricercatori SLU in collaborazione con Varleigh limitata testato la proteina su due gruppi di ratti con modelli lievi e gravi di miastenia grave. La salute di ratti che sono stati dati l'inibitore del complemento rEV576 migliorato, con la debolezza ridotta e perdita di peso.

I ricercatori sperano rEV576 potrebbe avere un valore terapeutico nella miastenia gravis umana. E, poiché le zecche si applicano alle persone senza provocare una reazione, i ricercatori sono ottimisti che rEV576 non causare reazioni allergiche o altri effetti collaterali negativi.

"Gli inibitori del complemento sono una nuova classe di farmaci", ha detto Kaminski. "Questo sarà probabilmente rivelerà superiore a quello che abbiamo visto. Da complemento attivato in molte malattie come l'Alzheimer, ictus e artrite reumatoide, i nostri studi possono essere importanti per altre malattie."

(0)
(0)
Articolo precedente Walker-Turner Drill Press

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha