Protein plastica protegge i batteri dallo stomaco Potenza Unfolding di Acid

Maggio 12, 2016 Admin Salute 0 17
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Stomaco aiuti acido in digestione e aiuta a uccidere i batteri che causano malattie. Un modo che l'acido uccide i batteri è causando proteine ​​a loro di spiegare e attaccare insieme nello stesso modo in cui il riscaldamento provoca un uovo sue proteine ​​per formare una massa solida. Così come è praticamente impossibile per un cuoco di unboil un uovo, ma è anche molto difficile per i batteri a sciogliere questi grumi di proteine, così i batteri e la maggior parte delle cose viventi possono morire se esposti ad acido o calore.

Tuttavia, patogeni batteri come il famigerato E. coli sono protetti dai succhi gastrici da una piccola proteina chiamata HdeA. Nel documento PNAS, James Bardwell e colleghi descrivono come funziona questa proteina per proteggere i batteri. Come altre proteine, HdeA dispiega e diventa più flessibile quando esposti ad acido. Ma in un tocco intelligente, il processo di svolgimento che inattiva la maggior parte delle altre proteine ​​attiva HdeA. Una volta spiegato, questa plastica proteina si modella per adattarsi altre proteine ​​batteriche che sono stati fatti appiccicosa da acido indotta dispiegarsi.




"Proprio come involucri di plastica impediscono caramelle si attacchino, HdeA impedisce le proteine ​​ripiegate si attacchino e formare grumi", ha detto Bardwell, un professore di biologia molecolare, cellulare e dello sviluppo e della chimica biologica, così come un Howard Hughes Medical Institute Investigator .

Postdoctoral fellow Tim Tapley, che ha guidato la ricerca, ha detto: "HdeA percepisce direttamente acide ei cambiamenti dalla sua inattiva a forma attiva in una frazione di secondo." Invece di diventare completamente dispiegato in risposta all'acido e attaccare a se stesso, HdeA è solo parzialmente spiegata. Utilizza quindi la flessibilità guadagna attraverso parziale dispiegamento di diventare rapidamente abbastanza plastica per adattarsi e legare varie proteine ​​danneggiate. Questo aiuta E. coli eludere gli effetti altrimenti letali di acido dello stomaco.

Oltre a Bardwell e Tapley, autori della carta sono studenti universitari Jan Kцrner e Julia Hupfeld, studente laureato Madhuri Barge, ricercatore di ricerca Giuseppe Schauerte, professore di chimica biologica Ari Gafni e professore associato di biologia molecolare, cellulare e dello sviluppo Ursula Jakob. La ricerca è stata finanziata in parte dal National Institutes of Health.

Questi risultati sono stati pubblicati on-line negli Atti della National Academy of Sciences della settimana del 23 marzo.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha