Protein protegge le cellule del polmone cancro sforzi di stabilire o ucciderli

Marzo 19, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Una proteina che aiuta le cellule tumorali del polmone prosperano sembra farlo bloccando la capacità delle cellule sane 'di fissare essi stessi quando radiazioni o sostanze chimiche come la nicotina danneggiano il loro DNA, secondo uno studio dell'Università della Florida da pubblicare 29 febbraio sulla rivista Molecular Cell .

Alti livelli di proteina, nota come BC12, si trovano nelle cellule di pazienti affetti da cancro del polmone che fumano.

Precedente ricerche UF ha dimostrato che la nicotina attiva la proteina, che aiuta le cellule tumorali vivono a lungo oltre la loro durata di vita naturale e resistono chemioterapia. I nuovi risultati spiegano come la proteina permette alle cellule tumorali di aggirare sforzi del corpo per cambiare di nuovo in cellule sane - o eludere trattamenti per ucciderli.




Il cancro è spesso associato con l'accumulo di aberrazioni genetiche nei cromosomi cellule '. Se queste cellule danneggiate non possono accedere al proprio sistema di riparazione integrato e successivamente a sopravvivere abbastanza a lungo da dividersi e moltiplicarsi, passano lungo le loro mutazioni.

"Se un esperienze cellulari danno al DNA, spesso che il DNA può essere riparato. Ma abbiamo scoperto che BC12 può bloccare il meccanismo di riparazione del DNA, che promuove la formazione del tumore e instabilità genetica", ha detto il dottor Xingming Deng, un assistente professore universitario di UF di Medicina che è affiliato con l'UF Shands Cancer Center. "Questo è un meccanismo fondamentale molto importante che spiega perché (un cancro-forming) funzione questa proteina ha."

I ricercatori dicono che solo una cellula che sviluppa una mutazione genetica e non è in grado di riparare se stesso potrebbe essere sufficiente per un tumore in piena regola per sviluppare.

"Il cancro al polmone è il killer numero 1 di tutti i tipi di cancro, è il più pericoloso", ha detto Deng. "Volevamo trovare un modo per trattare il cancro al polmone, come prevenire il cancro ai polmoni, perché la prognosi del cancro del polmone è molto povera."

Quasi 162.000 persone muoiono di cancro ai polmoni nel 2008, che rappresentano circa il 29 per cento di tutti i decessi per cancro, secondo l'American Cancer Society. Più persone muoiono di cancro al polmone rispetto del colon, della mammella e della prostata tumori combinati.

Nello studio, gli scienziati UF eseguito una serie di esperimenti di laboratorio su cellule tumorali in coltura che illuminano la catena molecolare di eventi che permette BC12 perturbare riparazione del DNA.

Deng prevede anche di esplorare la possibilità che l'attivazione nicotina indotta BC12 può essere bloccato per aumentare l'efficacia della chemioterapia.

"Questo probabilmente ci aiuterà in futuro trovare modi per prevenire i tumori", ha detto Deng, aggiungendo che la proteina potrebbe essere un bersaglio per lo sviluppo di farmaci. "Siamo in grado di indirizzare questo meccanismo e in qualche modo trovare un modo per prevenire la formazione di tumori."

La ricerca è stata finanziata da circa 1,2 milioni di dollari sovvenzioni dal National Institutes of Health e il Flight Attendant Medical Research Institute. FAMRI nasce nel 1997 a seguito di un accordo 300,000,000 dollari tra aerei assistenti di volo e l'industria del tabacco. I premi non profit organizzazione sovvenzioni per la ricerca incentrata sulle malattie legate al fumo.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha