Proteine ​​idrofobiche: potenziali biomarcatori per il cancro del colon-retto

Maggio 9, 2016 Admin Salute 0 1
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Il cancro colorettale, il cancro del colon e del retto, è una causa comune di mortalità in tutto il mondo. Secondo le statistiche, il numero di decessi causati dal cancro del colon-retto è in aumento in entrambi gli uomini e le donne. Le proteine ​​sono componenti funzionali della cellula che regolano l'attività della cellula. Informazioni espressione differenziale delle proteine ​​nei tessuti tumorali e normali colorettali porterà ad una migliore comprensione dello sviluppo della malattia. Inoltre, queste proteine ​​possono servire da marcatori per il trattamento o il rilevamento della malattia. Proteine ​​idrofobiche svolgono un ruolo fondamentale in diversi processi cellulari, in virtù della loro localizzazione cellulare, e può servire come un bersaglio per la terapia farmaco mirato.

Questo studio, condotto da Assoc. Prof. Dr. Gam Lay Harn da Universiti Sains Malaysia, Malesia sarà pubblicato il 14 giugno 2010 nella World Journal of Gastroenterology. Utilizzando elettroforesi bidimensionale (2D-PAGE), le proteine ​​idrofobiche estratte da tessuti tumorali del colon-retto sono stati separati in base alla loro Pi e MW, poi sono stati confrontati i profili proteici tra i tessuti cancerosi e normali. Usando questo approccio, i ricercatori hanno identificato alcune proteine ​​differenzialmente espresse che sono stati up-regolate nei tessuti cancerosi. L'espressione di tali proteine ​​ha dimostrato di essere significativamente correlata alla fase e grado del tumore e anche per genere dei pazienti.

Sebbene l'estrazione di proteine ​​idrofobiche dai tessuti pone alcuni problemi, una combinazione di reagenti proteici può essere usato con successo per estrarre questo gruppo di proteine. Seguito da 2D-gel elettroforesi separazione e analisi di spettrometria di massa, l'identità di queste proteine ​​può essere confermata. I risultati ottenuti hanno evidenziato le proteine ​​differenzialmente espresse tra i tessuti cancerosi e normali del colon-retto. Queste proteine ​​possono indicare la progressione della carcinogenesi colorettale. Inoltre, essi possono potenzialmente essere utilizzate per progettare farmaci terapia mirata per il trattamento del cancro del colon-retto.




(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha