Prova Cuore ritenute sicure per la pre-trapianto pazienti renali

Giugno 11, 2016 Admin Salute 0 12
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Un test di screening che misura sia il cuore di un paziente è abbastanza sano per un trapianto di rene non è così pericoloso come una volta il pensiero, secondo uno studio che appare in un prossimo numero del Clinical Journal of the American Society Nephrology (CJASN).

I risultati indicano che il test, chiamato angiografia coronarica, non causa un declino della funzione renale nei pazienti con malattia avanzata renale cronica (IRC) e può aiutare a determinare quando per programmare un paziente per il trapianto.

CKD può contribuire allo sviluppo di malattie cardiache, così i medici tenere d'occhio la salute del cuore 'CKD pazienti. Tuttavia, essi sono riluttanti a effettuare angiografia coronarica, che utilizza la tintura e raggi X per mostrare l'interno delle arterie-in del cuore pazienti con IRC, che si pensa di avere un aumentato rischio di sperimentare complicazioni dalla procedura. Questo è un peccato perché l'angiografia coronarica può aiutare a determinare se un paziente è abbastanza sano di sottoporsi ad un trapianto di rene.




Per determinare i rischi reali del test per i pazienti con insufficienza renale cronica avanzata, Nicky Kumar, MBChB, MRCP (West London renale e Centro Trapianti, Imperial College di rene e trapianto Institute, Londra), ed i suoi colleghi hanno analizzato 76 pazienti con CKD stadio avanzato che erano i potenziali destinatari del trapianto visto al loro cliniche dal 2004 al 2007. misurazioni della funzionalità renale sono stati registrati 12 mesi prima e 12 mesi dopo che i pazienti sottoposti ad angiografia coronarica.

I ricercatori hanno scoperto che la funzione renale dei pazienti era simile prima e dopo angiografia coronarica, che indica che la procedura non è dannoso per i reni. La tecnica di screening rilevato la malattia coronarica in 23 pazienti, che li rende adatti per il trapianto sono stati affrontati fino loro complicazioni cardiache. Ventidue test dei pazienti ha indicato che erano abbastanza sano per ricevere un trapianto, invece di andare in dialisi. Questo tipo di informazione è la chiave per la cura ottimale del paziente, dal momento che la somministrazione di un trapianto di rene prima che il paziente ha bisogno di dialisi è il trattamento più efficace per la CKD.

Studio co-autori: Lynn Dahri, RGN, Wendy, RGN, MSc, Neill Duncan, MBBS, MRCP, Seema Singh MSc, Andrew Palmer, FRCP, Megan Griffith, FRCP, PhD, Tom Cairns, MBBS, e David Taube, FRCP (West London renale e Centro Trapianti, Imperial College di rene e trapianto Institute, Londra); Christopher Baker, FRCP, PhD, e Iqbal Malik, MBBChir, MA, MRCP (Imperial College Healthcare NHS Trust, Londra).

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha