Prova fornisce una visione in prognosi nei pazienti con Plasma Neoplasie Cellulari

Maggio 14, 2016 Admin Salute 0 7
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Un nuovo studio della Mayo Clinic che dovrebbe essere presentato in occasione della riunione annuale della Società Americana di Genetica Umana a San Diego questa settimana dimostra che un test cromosomico chiamato "FISH" è migliore rispetto ai metodi tradizionali per individuare anomalie genetiche cromosomiche associate a tumori maligni delle cellule del plasma. Questo miglioramento analisi cromosomica può aiutare i medici a meglio valutare la prognosi e la probabilità di un paziente di rispondere a un determinato trattamento.

Cellulari Plasma disturbi proliferative, o PCPD, rappresentano circa il 10 per cento di tutti i tumori del sangue nato che vanno dal molto lenta crescita mieloma fumanti di una leucemia a cellule del plasma molto aggressivo.

FISH, che sta per ibridazione in situ fluorescente, rilevato anomalie cromosomiche nel 67 per cento dei 1.548 pazienti con sospetta PCPD. Analisi cromosomica convenzionale rilevato anomalie solo nel 10 percento dei pazienti stessi. Il test FISH è progettato per rilevare anomalie genetiche nelle cellule del plasma, mentre altri metodi convenzionali sembra tipicamente all'interno di qualsiasi tipo di cellula che è presente, dice l'autore principale dello studio, Rhett Ketterling, MD, un patologo Mayo Clinic e genetista specializzato in cromosomi e anomalie cromosomiche.




"Questo test è un netto miglioramento rispetto all'analisi cromosomica convenzionale e è diventato prontamente accettato nel algoritmo diagnostico nei pazienti con PCPD a Mayo Clinic e in altri importanti istituzioni accademiche," dice il Dott Ketterling.

Il test deve essere applicato a pazienti con diagnosi di PCPD, soprattutto mieloma multiplo, per determinare la presenza di anomalie genetiche che potrebbero offrire comprensione prognosi, egli afferma.

"I nostri risultati mostrano che un plasma cellule bersaglio specifiche analisi FISH è un metodo importante per la rilevazione di anomalie genetiche comuni tipicamente osservati nei pazienti con mieloma multiplo," dice il Dott Ketterling.

Lo studio sarà presentato da Ryan Knudson della Mayo Clinic di Citogenetica Laboratorio il 24 ottobre.

Lo studio è finanziato dalla Mayo Clinic.

(0)
(0)

Commenti - 0

Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha